Venerdì 01 Luglio 2022

Cronaca

NUOVE INFILTRAZIONI D’ACQUA A SAN GIOVANNI IN VENERE. LA SOPRINTENDENZA PRONTA A CHIEDERE FINANZIAMENTI AL FEC

08/04/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
NUOVE INFILTRAZIONI D’ACQUA A SAN GIOVANNI IN VENERE. LA SOPRINTENDENZA PRONTA A CHIEDERE FINANZIAMENTI AL FEC

Chiederemo al Fondo edifici di Culto (Fec) presso il Ministero dell’Interno di stanziare un adeguato finanziamento per poter intervenire nell’immediato sulla facciata del portale della Luna dell’Abbazia di San Giovanni in Venere

E’ necessario arrestare le infiltrazioni d’acqua che si sono manifestate in facciata, nonostante i lavori fatti due anni fa, che hanno tuttavia riguardato soprattutto il tetto di copertura della navata centrale, il quale non presenta oggi alcun problema. San Giovanni in Venere è patrimonio italiano, una delle abbazie più importanti del nostro Paese e va quindi protetto adeguatamente”.

 

E’ quanto ha dichiarato il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, a conclusione del sopralluogo che si è svolto stamani alla presenza dei funzionari tecnici della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara, che è anche organo tecnico del Fec per il cenobio benedettino di Fossacesia. All’ispezione hanno preso parte l’architetto Aldo Giorgio Pezzi e la dottoressa Eliseba De Leonardis, Funzionario restauratore, per conto della Soprintendenza, oltre ad una rappresentanza di tecnici dell’impresa IES dei fratelli Mammarella, che ha eseguito i lavori due anni fa. Presente anche padre Marcello Pallotta, superiore della Comunità dei Passionisti.

 

“Abbiamo preso atto delle nuove infiltrazioni d’acqua e della presenza di condensa interna, che sono attribuibili alla sofferenza della facciata del portale della Luna. Sono fenomeni legati soprattutto all’esposizione verso nord del portale, colpito di frequente da pioggia a vento – ha spiegato l’architetto Pezzi - che oltre ad incanalare acqua nella muratura porta ad uno scarto termico molto forte tra fronte esterno ed interno. A ciò si aggiunge il rilevante problema della mancata manutenzione ordinaria. L’Abbazia infatti non ha sufficiente ricambio d’aria al proprio interno poiché l’ingresso del portale è quasi sempre chiuso. I problemi poi si acuiscono per il tipo di pietra della facciata, molto porosa e con grande facilità di assorbimento dell’acqua, che richiederebbe pertanto interventi ciclici di protezione. Sono fenomeni che avevamo riscontrato già in passato e che si sono riproposti. Pertanto, inoltreremo una richiesta al Fec per ottenere un finanziamento adeguato per poter eseguire efficaci interventi straordinari sulla facciata, segnalando la necessità, al contempo, di prevedere stanziamenti periodici per trattamenti ciclici in modo da salvaguardare la facciata anteriore e la chiesa in generale. L'Abbazia, di proprietà dello Stato, è in concessione ai Padri Passionisti.

" Ringrazio- ha aggiunto il sindaco Di Giuseppantonio- per l' impegno e la sensibilità: il Fec e il Ministero degli Interni, il Prefetto con gli uffici che si occupano di questo importante monumento, la Soprintendenza sempre puntuale, attenta e presente, i Padri Passionisti, gelosi custodi di questo monumento, la Regione, la Provincia ed il Comune".

 

A breve verranno comunque eseguiti interventi di parziale spicconatura dell’intonaco interno per consentire alla muratura di asciugarsi ed ulteriori opere che serviranno ad ovviare nell’immediato alla forte presenza di umidità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Fossacesia

Potrebbero interessarti

E' stato infatti il sindaco Carlo Masci a tagliare il nastro presso il cantiere che è stato affidato dall'Ater all'impresa Rad Service di Perugia.

La Polizia di Stato e Airbnb tornano a diffondere i consigli anti-truffa per prenotare la casa vacanza.

Aveva deciso di arrampicarsi insieme ad un amico sul Corno Piccolo percorrendo slegati la cresta nord est

Vittoriano Di Florio, 51enne di Villascorciosa di Fossacesia, affetto da depressione, si è allontanato da casa attorno alle 10 di oggi senza farvi ritorno