Domenica 12 Luglio 2020

Cronaca

Lanciano agli arresti domiciliari l'uomo di 54 anni arrestato ieri dai carabinieri per droga

29/05/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano agli arresti domiciliari l'uomo di 54 anni arrestato ieri dai carabinieri per droga

Lo ha deciso il Gip nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto.

Si è avvalso della facoltà di non rispondere E.S., il 54enne di Lanciano arrestato ieri dai carabinieri della locale compagnia perchè trovato in possesso di tre involucri in cellophane termosaldati contenenti complessivi 310 grammi di cocaina, che l’uomo aveva imboscato all’interno del tubo dell’aspirapolvere, nonché un bilancino di precisione. Stamane si è tenuta, in videoconferenza, l’udienza di convalida dell’arresto. L’uomo, in relazione alla sua posizione, si è avvalso della facoltà di non rispondere ed il GIP, in virtù del suo stato di incensuratezza, ha ritenuto di alleggerire la misura cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Carabinieri droga

Potrebbero interessarti

Questa mattina, presso la sede dell’Istituto Don Orione di Pescara, gli uomini e le donne dell’XI° Reparto Volo della Polizia di Stato di Pescara hanno consegnato un ingente quantitativo di dispositivi di protezione (guanti e mascherine) agli operatori sanitari e ai bambini e ragazzi dell' Istituto Don Orione e dell' A.G.B.E. (Associazione Genitori Bambini Emopatici) di Pescara

I controlli della Polizia di sono concentrati sui cittadini provenienti dall'area balcanica per verificare l'applicazione della sorveglianza fiduciaria.

Nelle sole giornate di martedì e mercoledì sequestrati 300 grammi di stupefacenti e individuati 4 soggetti responsabili di detenzione a fini di spaccio di droga.

"In merito alla specifica richiesta del Presidente Aceto, si fa presente che TUA ha attivato tutti i canali utili per sanare il mancato o parziale utilizzo degli abbonamenti. Tant’è che già in data 6 marzo TUA ha emanato un comunicato stampa dal titolo “Abbonamenti scolastici: invito agli abbonati a conservarli”.