Mercoledì 01 Aprile 2020

Cronaca

La Guardia di Finanza di Pescara sequestra 1 kg di marijuana

17/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
La Guardia di Finanza di Pescara sequestra 1 kg di marijuana

A cadere nelle maglie dei controlli dei Finanzieri, è stato un 24enne nigeriano, il quale è stato sottoposto ad un controllo di polizia, nella zona del piazzale antistante la Stazione Centrale di Pescara, nel corso del quale veniva trovato in possesso di oltre un chilogrammo di marijuana, confezionato in un involucro impacchettato con cellophane trasparente ed occultato all’interno di uno zaino in suo possesso.

L’uomo è stato tratto in arresto e, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Pescara, associato presso la locale Casa Circondariale “San Donato”. La droga sequestrata sarebbe stata “immessa in commercio” sul mercato locale, consentendo, agli spacciatori al minuto, di ricavarne almeno 15.000 euro. Sono 3 le persone arrestate dall’inizio dell’anno, rinvenute in possesso di oltre 3 chilogrammi di marijuana, sempre nella zona della stazione ferroviaria e del terminal degli autobus. L’operazione condotta dalle Fiamme Gialle si inserisce in un più ampio contesto di attività di prevenzione, disposto dal Comando Provinciale di Pescara, ulteriormente incrementato negli ultimi periodi, al fine di garantire maggior sicurezza nelle aree più sensibili del capoluogo (Area di risulta, Piazza Santa Caterina, Rancitelli, San Donato, Fontanelle e la zona della riviera).

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

I finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di L’Aquila nel corso di un controllo finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, effettuato presso la filiale aquilana di un noto corriere nazionale, hanno rinvenuto e sequestrato hashish e marijuana.

E' morto all'età di 92 anni Livio Ranghieri, figura storica del giornalismo radiotelevisivo, caporedattore e poi direttore nella sede Rai di Abruzzo e Molise.

Per esprimere il lutto di tutta Fossacesia per le morti provocate dal coronavirus, per dimostrare vicinanza a chi lotta negli ospedali ed a casa per sconfiggere il virus, agli operatori sanitari, alle forze dell’ordine, al mondo del volontariato, il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, a mezzogiorno di oggi, ha voluto tenere un momento di riflessione e raccoglimento. Il minuto di silenzio si è svolto davanti al palazzo comunale di Fossacesia.

Nel tardo pomeriggio di ieri, gli Agenti della Squadra Volante sono intervenuti in via Italica dove hanno tratto in arresto per il reato di rapina N.H., 19enne marocchino, domiciliato ad Ancona, con pregiudizi per reati contro il patrimonio.