Venerdì 13 Dicembre 2019

Cronaca

Escursionisti morti sulla Maiella, stamane a Lanciano i funerali del dottor Gianpiero Brasile

03/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Escursionisti morti sulla Maiella, stamane a Lanciano i funerali del dottor Gianpiero Brasile

Il medico dermatologo, appassionato della montagna ed amante della natura, era molto conosciuto e stimato da tutti sia in ambito professionale che personale.

Ha lasciato tutti sgomenti la morte di Gianpiero Brasile, 58 anni, il medico dermatologo di Lanciano che ha perso la vita domenica scorsa in un incidente in montagna,sulla Maiella.

Era un appassionato escursionista, esperto nelle camminate fin sopra le vette più alte, ma una scivolata sul ghiaccio gli è stata fatale, l'amico che era con lui, un sorano, Antonio Muscedere 55 anni, ha provato a raggiungerlo per soccorrerlo ma anche lui non ce l'ha fatta ed ha perso la vita finendo in quel dirupo in una zona impervia sul Monte Amaro, alla Rava del Ferro, nel territorio di sant'Eufemia a Maiella (Pe) a circa 2500 metri di quota.

I funerali saranno celebrati stamane alle 11 nella chiesa di San Pietro e Paolo, in viale Cappuccini a Lanciano, dove in tanti si stringeranno intorno al dolore della famiglia. Il dottor Brasile lascia la moglie Irene e 4 figli, Federica, Claudia,Ludovica e Riccardo.

In uno dei suoi post su facebook  del settembre scorso tutta la sua voglia di vivere la vita a contatto con la natura: "Domani la vetta più alta degli Appennini e mentre c'è chi rincasa ubriaco dagli stramazzi notturni del Jova Party c'è che si prepara  ad una giornata all'aria aperta immerso nel rumore assordante del silenzio".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

il colpo è avvenuto questa sera intorno alle 18.30. I banditi, avrebbero anche malmenato la proprietaria facendosi consegnare tutti i gioielli della cassaforte.

Operazione congiunta delle forze dell'ordine. Un plauso arriva dall'assessore comunale con delega alla Polizia Locale Luigi Marcello.

Il Generale di Brigata Gianluigi D’Alfonso, Comandante Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza, nella odierna mattinata ha visitato il Comando Provinciale di Pescara e i Reparti dipendenti.

42 operatori di Polizia Ferroviaria del Compartimento Polfer per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo impiegati, 65 persone identificate, 25 controlli a depositi di materiale ferroso, 5 pattuglie automontate dislocate lungo le tratte ferroviarie nelle zone più sensibili