Domenica 14 Aprile 2024

Cronaca

Droga e cellulari in carcere, perquisizioni e otto arresti

02/03/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Droga e cellulari in carcere, perquisizioni e otto arresti

La squadra Mobile della Questura di Teramo ha eseguito otto misure cautelari in carcere e perquisizioni in diverse località, comprese le case circondariali di Teramo, Viterbo, Pescara e Roma Rebibbia. I reati contestati sono spaccio di sostanze stupefacenti e accesso indebito a dispositivi di comunicazione da parte di detenuti.

L'operazione, eseguita ieri mattina, arriva al termine delle indagini coordinate dalla Procura di Teramo. Dall'attività investigativa è emerso un sistema di spaccio al dettaglio di cocaina e hashish all'interno del carcere di Teramo, che vedeva per protagonista una famiglia straniera, un componente della quale era detenuto nella casa circondariale. Alcuni membri della famiglia, è emerso, riuscivano a far entrare in carcere la droga, mentre il detenuto lo smerciava all'interno dell'istituto penitenziario. L'uomo comunicava con l'esterno grazie a uno smartphone e lo stesso dispositivo veniva usato da altri detenuti. Se la droga entrava attraverso i detenuti che rientravano dopo i permessi, i pagamenti avvenivano con ricariche postepay da parte dei familiari dei detenuti.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Pescara Francesco Marino, che ha anche stabilito il divieto assoluto di contatti di qualsiasi genere della docente con la ragazza.

Questa mattina, alle 5:00 circa, una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando Pescara è intervenuta per un incendio di un'auto in Via Caravaggio, numero 299, nel comune di Montesilvano

L'auto sulla quale viaggiavano le vittime ha prima tamponato un veicolo e poi è andata a schiantarsi contro uno spigolo della galleria.

Le autorità dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova hanno deferito alla Procura della Repubblica di Teramo il proprietario di un terreno situato a Roseto degli Abruzzi, per presunta gestione illecita di rifiuti, realizzazione di una discarica non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti.