Lunedì 28 Settembre 2020

Cronaca

Droga, arrestato dai carabinieri un 38enne di Pineto

07/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Droga, arrestato dai carabinieri un 38enne di Pineto

Trovate in casa dell'uomo numerose dosi di haschish, e marijuana, pronte per essere immesse sul mercato locale.

Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Pineto nel corso di un intensa attività finalizzata a contrastare il consumo di stupefacenti da parte soprattutto di giovani e minori, hanno arrestato un uomo accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di L.S.C., di 38 anni, del luogo. I Carabinieri erano da giorni sulle sue tracce e ieri verso le 19.00 lo hanno fermato e sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. All’interno della sua abitazione i militari dell'Arma hanno rinvenuto e sequestrato 60 grammi di haschish, 160 grammi di marijuana, la sostanza stupefacente, era già suddivisa in dosi e pronta per essere ceduta. E’ stato rinvenuto inoltre, un bilancino di precisone e materiale per il confezionamento delle dosi. Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Mercoledì scorso una 57enne di Francavilla al mare si reca con una amica a fare la spesa in un supermercato del centro. Mentre l’amica va a riporre il carrello nell’apposito stallo, la donna si avvicina alla macchina per posare la spesa: accanto all’auto trova un ragazzo, italiano sulla trentina che le chiede degli spicci.

Un giovane ragazzo di Ortona, V.M. cl.2002, aveva appena venduto dell’hashish a due coetanei ma è stato colto in flagrante dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ortona, diretta dal Capitano Luigi GRELLA da qualche giorno giunto al Comando.

Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 817 (+47 rispetto a ieri).

In entrambi i casi lievi danni ai mezzi rilevati da pattuglie della Sottosezione Autostradale di Pratola Peligna, per fortuna nessun ferito.