Giovedì 05 Agosto 2021

Cronaca

Coronavirus, al via sabato e domenica a Fossacesia le seconde somministrazioni del vaccino

04/06/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, al via sabato e domenica a Fossacesia le seconde somministrazioni del vaccino

Due le linee attive, nelle quali saranno presenti medici e personale sanitario volontario, che provvederanno ad accogliere i cittadini del territorio e dei comuni limitrofi.

Nelle giornate del 5 e 6 giugno, nella Palestra Polivalente di Fossacesia, due giorni dedicati alla somministrazione dei vaccini anti Covid 19. Tra sabato e domenica, sono previste 413 dosi di Pfizer da inoculare ad altrettanti prenotati.

 

La struttura sportiva della città, che è stata sede in queste ultime settimane di hub vaccinale, sarà aperta agli utenti dalle ore 9 alle 13 al mattino e nel pomeriggio dalle 15 alle 18. Due le linee attive, nelle quali saranno presenti medici e personale sanitario volontario, che provvederanno ad accogliere i cittadini di Fossacesia, Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro.

“Con i richiami scatta un'altra importante operazione di contrasto alla diffusione del virus – afferma il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio. Un grazie particolare va alla dirigenza Asl Lanciano-Vasto-Chieti che ha risposto positivamente alla nostra richiesta. La nostra gratitudine ai medici e infermieri, in attività o in quiescenza, al Gruppo Comunale di Protezione Civile, che ancora una volta hanno dato la loro disponibilità per assicurare che tutto proceda nel miglior modo possibile. L'impianto sportivo si prepara ad organizzare nuove opportunità di vaccinazione per i cittadini del territorio, in particolare i più giovani che, come è noto, proprio in queste ore hanno avuto il via libera a prenotarsi”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Dosi di cocaina ed hashish rinvenute nello sportellino del tappo della benzina.

L'attività investigativa coordinata dalla procura, che ha visto la collaborazione dei militari del Gruppo Pescara, e delle Compagnie di Lanciano, Vasto e Teramo, ha portato alla denuncia di 8 persone con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

I primi cittadini di Fossacesia, Rocca san Giovanni, Santa Maria Imbaro, Mozzagrogna e Torino di Sangro annunciano danni ingenti e chiedono alla Regione lo stato di emergenza.

Crescono i ricoveri in area medica, +4 rispetto a ieri, e si registra un ricovero ) in terapia intensiva