Sabato 27 Novembre 2021

Cronaca

Coronavirus, al via sabato e domenica a Fossacesia le seconde somministrazioni del vaccino

04/06/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, al via sabato e domenica a Fossacesia le seconde somministrazioni del vaccino

Due le linee attive, nelle quali saranno presenti medici e personale sanitario volontario, che provvederanno ad accogliere i cittadini del territorio e dei comuni limitrofi.

Nelle giornate del 5 e 6 giugno, nella Palestra Polivalente di Fossacesia, due giorni dedicati alla somministrazione dei vaccini anti Covid 19. Tra sabato e domenica, sono previste 413 dosi di Pfizer da inoculare ad altrettanti prenotati.

 

La struttura sportiva della città, che è stata sede in queste ultime settimane di hub vaccinale, sarà aperta agli utenti dalle ore 9 alle 13 al mattino e nel pomeriggio dalle 15 alle 18. Due le linee attive, nelle quali saranno presenti medici e personale sanitario volontario, che provvederanno ad accogliere i cittadini di Fossacesia, Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro.

“Con i richiami scatta un'altra importante operazione di contrasto alla diffusione del virus – afferma il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio. Un grazie particolare va alla dirigenza Asl Lanciano-Vasto-Chieti che ha risposto positivamente alla nostra richiesta. La nostra gratitudine ai medici e infermieri, in attività o in quiescenza, al Gruppo Comunale di Protezione Civile, che ancora una volta hanno dato la loro disponibilità per assicurare che tutto proceda nel miglior modo possibile. L'impianto sportivo si prepara ad organizzare nuove opportunità di vaccinazione per i cittadini del territorio, in particolare i più giovani che, come è noto, proprio in queste ore hanno avuto il via libera a prenotarsi”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Su interessamento dell'assessore Tonia Paolucci, domani saranno eseguite operazioni di spazzamento meccanico nel centro della città e nelle contrade. Al lavoro 15 operatori ecologici e 6 spazzatrici

“Occorrono decine di giorni per ripristinare la flora batterica degli impianti, purtroppo si agisce spesso con superficialità”, dice Pio 'D'Ippolito.

Il Presidente dell’Ater Lanciano, Fausto Memmo, “sosteniamo l’integrazione e l’inclusione sociale attraverso l’accelerazione delle vendite di alloggi agli inquilini in regola con il pagamento dei canoni e che hanno maturato il diritto all’acquisto dell’alloggio sociale.

Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Lanciano sono intervenuti per accertare la veridicità di quanto segnalato dalla SASI (Società Abruzzese per il Servizio Idrico Integrato) circa la presenza di scarichi anomali in ingresso al depuratore comunale “Renazze”.