Sabato 16 Ottobre 2021

Cronaca

Coronavirus Abruzzo, 154 nuovi positivi e 88 guariti, dati aggiornati al 19 agosto 2021

19/08/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus Abruzzo, 154 nuovi positivi e 88 guariti, dati aggiornati al 19 agosto 2021

Crescono i ricoveri in area medica. Fermi ad 11 i ricoveri nel reparto di terapia intensiva

Sono 154 (di età compresa tra 1 e 93 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 77944. Il totale risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso, comunicato nei giorni, risultato duplicato. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2519. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 73276 dimessi/guariti (+88 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2149* (+65 rispetto a ieri). *(nel totale sono ricompresi anche 379 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche).

60 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 11 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2078 (+62 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2299 tamponi molecolari (1301026 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 4119 test antigenici (648162). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.39 per cento. Del totale dei casi positivi, 19680 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+31 rispetto a ieri), 20057 in provincia di Chieti (+34), 19039 in provincia di Pescara (+25), 18406 in provincia di Teramo (+60), 636 fuori regione (+5) e 126 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Coronavirus Abruzzo

Potrebbero interessarti

Si tratterebbe di omicidio suicidio. La coppia romena lascia un figlio che al momento della tragedia era a scuola

Emergenza interazioni tra delfini e attività umane nell’Adriatico. L'Area Marina Protetta Torre del Cerrano è partner del progetto europeo Life Delfi che mira a diffondere dissuasori acustici e modalità di pesca alternativa per ridurre le interazioni tra delfini e pesca professionale.

La vittima una 23enne di Pescara che sarebbe stata costretta dall'uomo ad un rapporto sessuale. Il camerunense è risultato già indagato per lo stesso reato commesso nel 2018 sempre a Pescara.