Venerdì 07 Maggio 2021

Cronaca

Coronavirus, 552 vaccini nel primo giorno del Centro Vaccinale al Pala Masciangelo di Lanciano

01/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, 552 vaccini nel primo giorno del Centro Vaccinale al Pala Masciangelo di Lanciano

Domani si va avanti a pieno regime. Attenzione: come oggi, si potrà accedere solo su chiamata della Asl.

"Si è appena conclusa la prima giornata di vaccinazioni al Palamasciangelo, centro vaccinale del distretto sanitario di Lanciano. Una grande giornata per tutti noi, ma soprattutto per i 552 cittadini over80 e fragili che hanno finalmente ricevuto il vaccino.

Tutto si è svolto regolarmente e senza problemi rilevanti grazie agli impagabili volontari, alla dedizione e alla competenza del personale sanitario coordinato dalla dott.ssa Manola Rosato della Asl Lanciano Vasto Chieti, alla pazienza e alla disponibilità di tanti cittadini che ordinatamente si sono avvicinati al centro." Lo comunica il sindaco di Lanciano Mario Pupillo, che ringrazia "Un grande grazie va a tutti coloro che hanno lavorato per mettere a disposizione della comunità frentana questo luogo ormai pronto da un mese, con 5 linee vaccinali e zero barriere architettoniche, in particolare il settore Lavori Pubblici e il Centro Operativo Comunale di Lanciano."Conclude Pupillo.

 

Con una capacità “produttiva” di 700 vaccini al giorno il Pala Masciangelo offrirà un contributo importante alla campagna vaccinale, che, dopo l’exploit di giovedì, anche ieri ha fatto registrare numeri importanti, con 3.984 dosi somministrate e Vasto nella parte del leone con 948. Sempre oggi altre équipe sono state impegnate nelle vaccinazioni sia negli Hub che a domicilio, come quella di Guardiagrele, guidata da Lucilla Gagliardi, approdata a Rapino; lo stesso vale per alcuni medici di medicina generale e la task force dell'esercito nel Sangro-Aventino. Altro aspetto importante la vaccinazione domiciliare dei pazienti oncologici seguiti dall'équipe di Cure palliative, guidata da Pier Paolo Carinci, che svolge un'attività silenziosa e assai preziosa.

Stamane il manager della Asl Thomas Shael intervenuto all'inaugurazione dell'hub vaccinale frentano ha dichiarato: “Nel 1° maggio che ricorre nel pieno della campagna vaccinale il mio pensiero va ai nostri dipendenti e ai tantissimi volontari anche oggi in prima linea per mettere in sicurezza la salute di anziani e persone fragili. Essere al lavoro in questa giornata e per questa finalità è l’omaggio più bello e nobile da rendere a questa ricorrenza. E ringrazio davvero tutti”. 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Con le nuove Ordinanze, concordate venerdì scorso con i Governatori e i Sindaci e firmate oggi dal Commissario Straordinario, Giovanni Legnini, si apre una nuova fase.

Il piano di “ricostruzione sociale”, con interventi volti a bambini, adolescenti e genitori, vuole essere una risposta alle nuove necessità emerse nel corso della pandemia

L'assessore alla salute della regione Abruzzo sottolinea " Episodio da censurare con fermezza" ed annuncia provvedimenti disciplinari.

Nicola Manzi, Michele Paliani, chiedono il rispetto degli impegni assunti dai i vertici dell'azienda che a Febbraio avevano annunciato un piano di investimenti di oltre 9 milioni di euro.