Giovedì 20 Giugno 2024

Sport

Lanciano Fiera, la scuola abruzzese protagonista a LND Quarto tempo

19/05/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano Fiera, la scuola abruzzese protagonista a LND Quarto tempo

A Lanciano Fiera, dal 17 al 19 maggio, si è svolto un evento a tutto tondo sul mondo del calcio dilettantistico. Preso d'assalto lo stand dell'ufficio scolastico regionale

LND Quarto Tempo, un’innovazione che segna una svolta nel mondo del calcio di base. Dirigenti federali, società, tesserati, appassionati e aziende sponsor si sono ritrovati, insieme ai vertici della classe arbitrale, giornalistica e politica si sono riuniti per costruire il futuro della Lega Nazionale Dilettanti. Insomma, un vero e proprio laboratorio di idee in cui sono stati affrontati temi, motivi e soluzioni per le sfide del futuro del calcio.

Lo scopo: consolidare la comunità del calcio dilettantistico, accogliere idee e individuare criticità per costruire un futuro migliore. Tre giorni intensi di workshop e convegni che hanno affrontato una vasta gamma di tematiche cruciali: dall’impiantistica sportiva alla sostenibilità socio-ambientale, dall’inclusione alla salute e al benessere.

I padiglioni dedicati hanno offerto uno spazio per interagire direttamente con il pubblico e rafforzare i brand, mentre l’area esterna offre campi da calcio per attività ludiche. Con più di un milione di tesserati e oltre 50.000 squadre, la Lega Nazionale Dilettanti rappresenta la base del calcio, pronta a plasmare il suo futuro con determinazione e innovazione. È stata una splendida esperienza che ha visto lo stand dell'Ufficio Scolastico Regionale diretto da Massimiliano Nardocci e il coordinamento di Educazione Fisica, Motoria e sportiva guidata da Antonello Passacantando preso d'assalto dai tanti calciatori in erba presenti alla manifestazione. Presenti nei padiglioni della fiera di Lanciano, oltre al responsabile regionale, anche Guido Grecchi e Roberto Pignalberi dell'ambito dell'Aquila, Roberta Borrone di Chieti, Tiziana Carducci e Marcella Rolandi di Pescara, Ada Di Ianni e Sonia Indiciani di Sulmona e Paolo De Carolis, responsabile dell'ufficio stampa.

 

"Queste manifestazioni", chiarisce Antonello Passacantando, " forniscono solide opportunità educative ed è essenziale per lo sviluppo sia dei ragazzi sia delle ragazze. Ciò non solo aiuta nella loro crescita accademica ma, li prepara anche a varie situazioni di vita reale, promuovendo abilità come il pensiero critico, la risoluzione dei problemi e la resilienza. In particolare", conclude il coordinatore regionale di Educazione Fisica e motoria, " sono momenti che permettono un approccio educativo che va oltre gli accademici tradizionali, integrando programmi pratici e di miglioramento della vita che contribuiscono al benessere generale e alla competenza delle generazioni più giovani".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano Calcio Scuola

Potrebbero interessarti

Prosegue con entusiasmo il ciclo di attività sportive proposte dal progetto "Respira il Gran Sasso", con il corso di Arrampicata TRAD. Questo corso, si svolge all'interno di un percorso a più ampio respiro iniziato con arrampicata e multipitch e che vedrà il suo culmine con il corso di alpinismo.

Trionfo internazionale per la squadra abruzzese che sconfigge i tedeschi di Neuruppin in finale

Si è conclusa ieri a Lanciano una settimana all’insegna della pallavolo giovanile con le BigMat Finali Nazionali Giovanili Under 17 maschili. Il Palazzetto dello Sport della città abruzzese, arricchito da una splendida cornice di pubblico, è stato il teatro del trionfo di Volley Treviso.

Grande attesa per la famosa gara podistica che ogni anno attira tantissimi amanti della corsa e dello sport