Venerdì 15 Novembre 2019

Frecciabianca, di Michele Marisi: “Ci sono voluti i nasi di Pinocchio per far svegliare il Pd

13/11/2015 - Redazione AbruzzoinVideo

“I nasi di Pinocchio rimangono, perché resta il fatto che il Frecciabianca doveva essere operativo alla stazione ferroviaria Vasto-San Salvo già dalla scorsa estate, stando alla promessa ed addirittura all’allora annuncio del Segretario cittadino del Pd Antonio Del Casale.

VASTO. “I nasi di Pinocchio rimangono, perché resta il fatto che il Frecciabianca doveva essere operativo alla stazione ferroviaria Vasto-San Salvo già dalla scorsa estate, stando alla promessa ed addirittura all’allora annuncio del Segretario cittadino del Pd Antonio Del Casale. Ma aggiungo altresì che ci sono voluti i nasi di Pinocchio, e dunque una grande campagna di comunicazione del nostro sodalizio ‘Giovani In Movimento’, a Vasto ed in tutto il territorio, per far svegliare il Partito Democratico con i suoi esponenti a livello locale e regionale. Per concludere, al contrario di quanto possa pensare il centrosinistra, la soddisfazione per il risultato c’è anche da parte nostra. Augurandosi, ovviamente, che questa non sia esclusivamente una trovata elettorale, e che si possa persino allargare la base di partenza assicurando fermate di treni veloci non limitatamente alla stagione estiva, ma tutto l’anno”.

 

È quanto ha dichiarato Marco di Michele Marisi, Responsabile di ‘Giovani In Movimento’, il sodalizio dei giovani del centrodestra vastese, a commento della notizia della istituzione di due fermate del Frecciabianca alla stazione ferroviaria Vasto-San Salvo, da giugno a settembre prossimi.

CONDIVIDI: