Mercoledì 05 Agosto 2020

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO, CAMPITELLI (LEGA): " GRAZIE AL GOVERNO DEI FATTI ARRIVANO 500 MILIONI PER I COMUNI"

22/05/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

"Grazie al governo dei fatti sono pronti 500 milioni di euro per i Comuni per progetti di efficientamento energetico."Lo scrive l'assessore regionale Nicola Campitelli che ha inviato una lettera ai sindaci dei Comuni abruzzesi affinchè inviino  entro il 31 ottobre 2019 i loro progetti.

 

 

Il  Ministero dello Sviluppo Economico con Decreto Dirigenziale del 14 maggio u.s. (All. 1) ha adottato il provvedimento che assegna i 500 milioni di euro stanziati in favore dei Comuni per la realizzazione di progetti di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile, previsto dall’articolo 30 del Decreto Legge n. 34/2019.- si legge nella lettera ai sindaci - I contributi assegnati ai Comuni - a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC), il Fondo destinato al riequilibrio economico e sociale tra le diverse aree del Paese - variano in funzione della popolazione residente: da 50.000 euro per i Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti a 250.000 euro per i Comuni con oltre 250.000 abitanti. I contributi sono destinati a opere di efficientamento energetico, quali interventi di illuminazione pubblica, di risparmio energetico degli edifici pubblici, di installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, e di sviluppo territoriale sostenibile quali interventi per la mobilità sostenibile, l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici, l’abbattimento delle barriere architettoniche.  Il Comune beneficiario del contributo può finanziare una o più opere pubbliche, a condizione che esse non abbiano già ottenuto un finanziamento pubblico e siano aggiuntive rispetto a quelle già programmate sulla base degli stanziamenti contenuti nel bilancio di previsione del 2019. I Comuni  - continua l'assessore regionale Nicola Campitelli nella lettera ai sindaci dei comuni abruzzesi - dovranno avviare i progetti entro il 31 ottobre 2019, pena la decadenza del contributo.Il mio invito ai Sindaci - scrive Campitelli - è quello di  attivarsi a fare progetti immediatamente cantierabili al fine di usufruire dei fondi. Maggiore efficienza energetica = minor produzione di energia elettrica = minore inquinamento ambientale."

 

CONDIVIDI: