Lunedì 04 Luglio 2022

Economia

Sevel Atessa, Stellantis comunica l'erogazione del premio ad Aprile per tutti i lavoratori

23/02/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Sevel Atessa, Stellantis comunica l'erogazione del premio ad Aprile per tutti i lavoratori

Il segretario interregionale FIM-CISL Domenico Bologna e del segretario con delega Stellantis Amedeo Nanni: positiva l’erogazione aggiuntiva ai dipendenti Stellantis.

Nella giornata di oggi ci è stato comunicato da parte di Stellantis, che visti i risultati positivi a livello mondo, il gruppo ha deciso di erogare nel mese di aprile un premio per tutti i lavoratori Stellantis. Lo comunicano il segretario interregionale FIM-CISL Domenico Bologna e il segretario con delega Stellantis Amedeo Nanni.

"Il valore del premio complessivamente a livello mondo è pari a 1,9 miliardi di euro e viene erogato nella stessa percentuale sulla massa salariale dei lavoratori di ogni paese. Il premio per il nostro paese e quindi anche per lo stabilimento Sevel, sarà pari a 450 euro che va ad aggiungersi a quello di efficienza definito nel CCSL che mediamente è stato di 1.400 euro e verrà erogato con le stesse modalità di maturazione previste dal contratto. Come Fim-Cisl Abruzzo-Molise giudichiamo positivamente questa decisione da parte del Gruppo di restituire ai lavoratori una parte dei risultati ottenuti a livello globale." Conclude la nota del sindacato di categoria.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Atessa Sevel

Potrebbero interessarti

Nel corso dell’incontro verranno illustrate le linee di indirizzo programmatiche della Giunta Regionale che sostengono la Priorità V “Riequilibrare l’Abruzzo per un benessere diffuso” del Programma regionale FESR 2021-2027.

Davide Caporale: sarà applicato un canone unico e saranno definite determinate distanze da rispettare per la collocazione di attrezzature e manufatti, removibili, che potranno essere ubicati ad almeno due metri dal ciglio della pista ciclopedonale

L'azienda sta attraversando un momento di calo imprevisto, riconducibile alla mancanza di materiali, non alla richiesta che continua ad essere molto importante.