Domenica 20 Settembre 2020

Cultura

Il Maestro Alberto Martinelli è il nuovo Direttore Artistico del Corto Lirico d’Abruzzo

13/08/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Il Maestro Alberto Martinelli è il nuovo Direttore Artistico del Corto Lirico d’Abruzzo

Già Socio e Vicepresidente del Coro Lirico d’Abruzzo è stato scelto per la sua vasta esperienza musicale, sia concertistica che operista.

Direttore di Cori ed Insegnante di Musica molto apprezzato sia in Abruzzo che fuori dai confini regionali ha partecipato a numerose opere e concerti con artisti di fama mondiale. “La figura del Maestro Martinelli rappresenta, per il Coro Lirico d’Abruzzo, associazione culturale costituita il 4 ottobre 2012 per iniziativa di un gruppo di professionisti del bel canto con esperienza ultradecennale in ambito concertistico ed operistico, - spiega il Presidente Giorgio Iacovelli, - la forte voglia di ripartire del CLA ( Coro Lirico d’Abruzzo) dopo la crisi sanitaria mondiale che ci ha investiti negli ultimi mesi”. Pur se di recente costituzione, il Coro Lirico d’Abruzzo ha già tenuto numerosi concerti e ha preso parte a molte opere liriche che si sono svolte in importanti manifestazioni a livello regionale. Al suo attivo vanta, tra l'altro, la collaborazione con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese per la realizzazione del "Gala Tostiano", organizzato per commemorare il centenario della morte del compositore ortonese F.P. Tosti,e la partecipazione, negli anni 2017 e 2018 (come coro stabile), al Festival Internazionale di Mezza Estate a Tagliacozzo (AQ), sotto la Direzione artistica del M° Jacopo Sipari di Pescasseroli ed alla presenza di Artisti di fama internazionale

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

L'Aquila Musica

Potrebbero interessarti

Domani l'inaugurazione dell'iniziativa e dalle 18.30 l'esposizione della fotografa americana Tanquerel

La cerimonia di premiazione si svolgerà domani pomeriggio, 17 settembre, nell'ambito dell'importante Festival "Pordenonelegge".

Lo annunciano con soddisfazione il sindaco Francesco Menna e l'assessore alla cultura Giuseppe Forte.

Con un caldo applauso oggi Lanciano ha salutato e accolto il suo concittadino, Remo Rapino, vincitore, con il romanzo Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, della 58 esima edizione del Premio Campiello, il concorso di narrativa tra i più importanti d’Italia, targato Confindustria Veneto.