Sabato 02 Luglio 2022

Cultura

Guardiagrele si veste d’Arte, con la sfilata dei Quadri Viventi si conclude con successo il progetto SmArt degli alunni del Circolo Didattico M. Della Porta

04/04/2022 - Redazione AbruzzoinVideo

La Settimana dell’Arte ha visto in mostra nelle vetrine del centro storico le opere realizzate dagli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria ispirate a La Donna nell’Arte, tema di questa edizione.

Una mattinata all’insegna dell’arte creata dai bambini, quella di sabato scorso a Guardiagrele dove hanno sfilato, nelle vie e negli scorci più belli e caratteristici del centro storico, i meravigliosi quadri viventi realizzati dagli alunni della scuola di Rione Cappuccini, del Circolo Didattico Modesto della Porta.

Un corteo colorato e gioioso per mettere in mostra le rappresentazioni di noti quadri d’autore realizzate dagli alunni che, con grande creatività ed estro, si sono calati nella parte della Ragazza dall’orecchino di perla, di Vermeer, della Primavera di Botticelli, della Monnalisa, di Frida Kahlo e di tanti altri soggetti di quadri dipinti da illustri artisti, nazionali internazionali ma anche locali. I genitori degli alunni anche in questa edizione hanno dimostrato grande entusiasmo e partecipazione e addirittura una mamma ha scelto di sfilare insieme alla figlia nel corteo dei quadri viventi.

L’iniziativa conclude Guardiagrele si veste d’Arte, la settimana dell’Arte organizzata dalla scuola nell’ambito del Progetto Smart, che vede protagonisti tutti gli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria del Circolo didattico Modesto della Porta e che coinvolge l’intera città mettendo al centro il bambino. Nel corso dell’anno scolastico 2021 2022 gli studenti hanno realizzato le loro opere d’arte durante i laboratori creativi, che si sono svolti nei mesi di Febbraio e Marzo, utilizzando, guidati dai loro insegnanti ma anche da professionalità esterne alla scuola, numerose tecniche.

Le loro creazioni sono state esposte nel corso della Settimana dell’Arte ed hanno arricchito tutto il centro storico. Coinvolti anche gli esercizi commerciali che hanno accolto con gioia l’invito ad allestire le vetrine dei loro negozi con le opere realizzate dai bambini. Punti d’arte sono stati creati anche nelle scuole.

Il progetto Smart è nato nel 2017 e in pochi anni è cresciuto notevolmente arricchendo l’offerta formativa della scuola e riempiendo di orgoglio quei docenti che da sempre ci hanno creduto e continuano a crederci fermamente, con grande passione e dedizione. Tassello importante è stato quest’anno l’ottenimento di un finanziamento statale a testimonianza della valenza del Progetto SmArt, fondi che hanno consentito di fra crescere ancor più l’iniziativa. L’insegnante Maria Rosa Macchiagodena responsabile della commissione Arte e Creatività nell’intervista ha spiegato il percorso di crescita e virtuoso di questo progetto, le motivazioni e gli obiettivi. Grande soddisfazione è stata espressa dalla dirigente scolastica del Circolo Didattico Modesto della Porta, Daniela Marsibilio.

"L’iniziativa “Smart” da 4 anni ha permesso ai nostri alunni di sperimentare e conoscere diverse tecniche pittoriche e manipolative. Quest’anno sono doppiamente orgogliosa, spiega la preside - perché grazie al fondo statale “Piano delle arti” abbiamo avuto l’opportunità di arricchire il nostro percorso incaricando anche due esperti esterni che realizzeranno due interessanti laboratori artistici, uno inerente la grafica del gioiello “La Presentosa” e un altro inerente la realizzazione di murales dedicati alla figura femminile. Senza dimenticare poi il grande impegno e la creatività dei docenti che stanno aiutando gli alunni a realizzare dei lavori davvero interessanti. Penso che l’arte in tutte le sue espressioni sia un grande veicolo di educazione e di crescita che aiuta i bambini nel loro processo di sviluppo. Essa può stimolare la creatività, migliorare il rendimento scolastico in genere, educare al bello e favorire la collaborazione e la perseveranza”. Progetto SmArt è dedicato alla memoria dell'insegnante Mauro Sciubba scomparso prematuramente".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Guardiagrele Scuola

Potrebbero interessarti

Consentirà agli studenti nuove opportunità e crediti formativi

L’appuntamento è per domenica 3 luglio, alle Torri Montanare.

Dopo un’accurata selezione di circa 300 opere provenienti da tutta Italia, la poesia inedita dal titolo “Vivere anche quando il cuore lacrima”, è rientrata nella ristretta Rosa dei soli 10 finalisti.

Un evento organizzato dal Rotary Club Lanciano-Costa dei Trabocchi presieduto dall'avvocato Barbara Rosati