Venerdì 12 Aprile 2024

Cronaca

Teramo, giovane operaio cade dall'impalcatura del cantiere di una chiesa e muore

12/04/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Teramo, giovane operaio cade dall'impalcatura del cantiere di una chiesa e muore

Ferito gravemente un altro operaio anche lui caduto dall'impalcatura per cause ancora da chiarire. Saranno le indagini a fare luce sulle eventuali responsabilità nella tragedia.

Un giovane operaio di origine senegalese, Dramè Ibrahima, 24 anni, è morto oggi pomeriggio in seguito alla caduta da un’altezza di dieci metri, mentre stava lavorando nel cantiere della chiesa di Sant'Agostino a Teramo.

Salvo per miracolo un altro operaio, un uomo di 42 anni, che è stato trasferito al pronto soccorso del Mazzini di Teramo in condizioni gravi ma non in pericolo di vita. Sulla tragedia indaga la Procura, sul posto il sostituto Enrica Medori. Ad occuparsi dei rilievi la polizia municipale mentre i vigili del fuoco, su disposizione del Pm, sono intervenuti per rimuovere alcuni elementi pericolanti dell'impalcatura. Disposta l'autopsia sul cadavere del giovane, mentre si cerca di chiarire le cause della caduta dei due operai dalla parte più alta del cantiere e valutare eventuali falle nei sistemi di sicurezza impiegati dalla ditta esecutrice dei lavori.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Le autorità dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova hanno deferito alla Procura della Repubblica di Teramo il proprietario di un terreno situato a Roseto degli Abruzzi, per presunta gestione illecita di rifiuti, realizzazione di una discarica non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti.

L'Aquila onora la Polizia di Stato per il suo Impegno e la sua dedizione

Un'occasione per riflettere sull'importanza del suo ruolo nella società contemporanea e per riconoscere il valore del suo operato.