Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Sospensione delle lezioni oggi e domani alla scuola dell’infanzia di Fossacesia dopo intervento di disinfestazione

08/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Sospensione delle lezioni oggi e domani alla scuola dell’infanzia di Fossacesia dopo intervento di disinfestazione

Non si sono tenute oggi le lezioni della Scuola dell’Infanzia nel plesso in viale San Giovanni in Venere.

La sospensione delle attività scolastiche è stata presa d’urgenza solo questa mattina in quanto le aule e le altre parti della scuola, nel pomeriggio di venerdì scorso, sono state sottoposte a disinfestazione a causa della presenza contenuta di alcune formiche. Stamani, all’apertura, i pavimenti in linoleum all' ingresso e in alcuni locali non assicuravano però sicurezza in quanto scivolosi per il personale scolastico e per i bambini . In mattinata, nel plesso scolastico, per un sopralluogo si sono recati il sindaco Enrico Di Giuseppantono e il responsabile del settore lavori pubblici, Nico Priori, la responsabile della Sicurezza dell'Istituto Comprensivo, Maria Dolores Veronesi, in collegamento da remoto la Dirigente Rosanna D'Aversa. A conclusione della visita, il sindaco ha emesso un' ordinanza con la quale la scuola resterà chiusa oggi e nella giornata di domani, 9 aprile. 
La ditta incaricata all'operazione di particolare pulizia , dovrà  intervenire per rendere sicuro il pavimento, mentre la Asl ha inviato sul posto alcuni medici del settore veterinario, che hanno effettuato un ispezione, chiesta dal sindaco Di Giuseppantonio , e il prelievo di alcuni insetti per accertare le cause per le quali sono presenti nel plesso scolastico. 
 “Ci scusiamo con gli utenti per il disagio – ha detto in proposito il sindaco Di Giuseppantonio -, nessuno poteva prevedere che la disinfestazione avrebbe provocato la momentanea interruzione delle attività scolastiche, ma ogni decisione è stata presa nell’esclusivo interesse dei bambini”.
CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.