Marted 28 Maggio 2024

Cronaca

Scoperti finanziamenti illeciti nella gestione dei servizi abitativi dopo il sisma in provincia di Teramo

16/02/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Scoperti finanziamenti illeciti nella gestione dei servizi abitativi dopo il sisma in provincia di Teramo

Nell'ambito di finanziamenti comunitari erogati per gli eventi sismici verificatisi dall'agosto 2016, sono stati scoperti finanziamenti illeciti per 799.163,00 euro, quali contributi comunitari indebitamente percepiti.

Al termine di complesse indagini svolte dalla Polizia Giudiziaria coordinata dalla Procura Europea (EPPO), nell'ambito dei servizi abitativi sostenuti da finanziamenti comunitari erogati a seguito degli eventi sismici verificatisi a partire dall'agosto 2016 nella Provincia di Teramo, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Teramo hanno rilevato finanziamenti illeciti per un valore di 799.163,00 euro quali contributi comunitari indebitamente percepiti.

Dalle indagini e dalla documentazione acquisita dalla Struttura di Missione Emergenza della protezione Civile Regionale dell’Abruzzo è emerso che una struttura ricettiva della provincia di Teramo ha presentato false dichiarazioni in merito ai servizi di accoglienza (famiglie in realtà mai ospitate e/o ospitate per periodi inferiori a quelli dichiarati), per i quali ha ottenuto i contributi pubblici.

Il gestore della struttura è stato denunciato per truffa aggravata ai danni dell’Unione Europea.

La Procuratrice Europea delegata ha richiesto al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Teramo un provvedimento di sequestro, anche per “equivalente valore”, di 799.163,00 euro, che è stato eseguito integralmente dai militari della Guardia di Finanza di Teramo su conti correnti bancari e un immobile.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Teramo Guardia di Finanza

Potrebbero interessarti

Un 47enne di Ateleta (L'Aquila), coinvolto nell'incidente del pulmino Anffas di Castel di Sangro avvenuto il 28 marzo scorso sulla statale 83 Marsicana, è deceduto nell'ospedale San Salvatore dell'Aquila. L'uomo era stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione

Alle ore 06.50 circa di questa mattina, una squadra dei Vigili del Fuoco di Pescara è intervenuta in viale Primo Vere a Pescara a seguito di un incidente stradale.

Un uomo di 56 anni, originario di Atessa e residente ad Agnone, è rimasto gravemente ferito stamane in un incidente stradale avvenuto intorno alle 10.40 nel centro abitato di Villa S Maria, in via Sopra gli Orti