Venerdì 18 Ottobre 2019

Cronaca

Lanciano operazione HAMSA, un altro indagato in manette

09/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano operazione HAMSA, un altro indagato in manette

Ieri è stato rintracciato a Torremaggiore, suo paese di origine, da parte dei militari della Stazione di Casoli e dei colleghi pugliesi i quali gli hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del tribunale di Lanciano

Mancava all’appello uno degli indagati nell’ambito dell’Operazione HAMSA condotta dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano e sale quindi a cinque il numero degli arrestati su ordine del GIP di Lanciano. Nella giornata di ieri è stato rintracciato a Torremaggiore, suo paese di origine, da parte dei militari della Stazione di Casoli e dei colleghi pugliesi i quali gli hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del tribunale di Lanciano. Trattasi di BUONAGURA Salvatore, 38 enne, domiciliato ad Altino, il quale deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti per aver spacciato, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, droghe di diversa natura effettuando almeno 20 cessioni a consumatori della zona. Nel corso delle attività investigative condotte dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano, il BUONAGURA era già stato arrestato in flagranza di reato insieme ad un correo il 07 giugno 2019 quando i militari gli trovarono 17 dosi di cocaina, un coltello e oltre 200 cartucce da caccia detenute abusivamente. L’uomo è stato tradotto presso la Casa circondariale di Foggia in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Carabinieri Lanciano

Potrebbero interessarti

Gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud, hanno recuperato in A14 nei pressi del casello di Poggio Imperiale , direzione Sud, un autocarro rubato nella notte in provincia di Milano

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, hanno sottoposto a sequestro le quote di una società di capitali operante nel settore immobiliare ed un’autovettura, riconducibili di fatto ad un imprenditore fallito già destinatario di misura cautelare nello scorso mese di maggio

Incidente stradale stamane intorno alle 9.45 sulla strada provinciale 23, poco distante dal centro abitato della frazione di Caprara di Spoltore, in provincia di Pescara.

Gli uomini del Capitano Vincenzo Orlando, nella tarda serata di ieri, nel corso di uno specifico servizio posto in essere per l’individuazione di potenziali spacciatori, nell’area della Val di Sangro hanno intercettato un veicolo Fiat Grande Punto con a bordo due giovani che, dopo aver effettuato una repentina manovra di svolta, riprendeva la corsa a forte velocità.