Lunedì 15 Luglio 2024

Cronaca

Inseguimento in pieno centro a Lanciano

06/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

Sirene spiegate da parte di una gazzella dei carabinieri la scorsa notte in pieno centro cittadino a Lanciano per un’inseguimento da parte dei militari dell’Arma di furgone bianco iniziato nei pressi dei viali delle rose e proseguito fino al quartiere Santa Rita nei pressi della rotatoria dove si trova la pizzeria Il Sogno.

Qui il mezzo ha cessato la sua folle corsa, nella quale ha divelto transenne,tranciato alberi e danneggiato auto in sosta. Alla guida del furgone un 17enne romeno che ha tentato anche di opporsi ai militari dell’Arma. Il minorenne T.F.L. sembra fosse fuggito di casa ed il mezzo è risultato rubato. Le accuse nei suoi confronti sono ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Bussi, scomparsa sindaco La Gatta, il cordoglio dei parlamentari abruzzesi FdL

Gli agenti della squadra volante lo hanno fermato per un controllo di routine ha scoperto che l’uomo aveva numerose denunce a carico.

La conoscenza con la vittima era nata sui social. L’uomo è ai domiciliari.

Le indagini, dirette dalla Procura della Repubblica di Pescara e condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Penne, hanno permesso di raccogliere gravi elementi indiziari sul coinvolgimento dei due giovani in truffe perpetrate ai danni di anziani residenti nella provincia di Pescara, in particolare in episodi avvenuti nel comune di Penne lo scorso settembre