Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

I Carabinieri forestali recuperano cuccioli di cane abbandonati a Lanciano

23/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
I Carabinieri forestali recuperano cuccioli di cane abbandonati a Lanciano

I cuccioli sono stati tempestivamente trasferiti presso il Canile sanitario di Lanciano da dove è auspicabile si avvii a breve l’iter per la loro adozione.

Giorni fa, militari della Stazione Carabinieri Forestale di Villa Santa Maria sono intervenuti, a Lanciano, a seguito di segnalazione da parte di un cittadino, del ritrovamento di due cuccioli che vagavano nei pressi dello svincolo della SS 652 - zona industriale, arteria altamente trafficata con concreto pericolo per la circolazione veicolare oltre che per l’incolumità degli stessi. E’ stato attivato il Servizio Veterinario ASL competente che ha provveduto al recupero dei cani, di circa due mesi di età, di sesso maschile, privi di microchip ed in buone condizioni di salute. I cuccioli sono stati tempestivamente trasferiti presso il Canile sanitario di Lanciano da dove è auspicabile si avvii a breve l’iter per la loro adozione.

L’abbandono di animali, in una società altamente civilizzata come la nostra, è purtroppo ancora un fenomeno attuale, odioso ed intollerabile sia che riguardi esemplari adulti, ancor più se ne sono oggetto cuccioli indifesi, inesperti e fragili.


Sebbene nel tempo, sia maturata nel comune sentire una maggiore consapevolezza di quanto tutti gli animali, compresi quelli d’affezione, meritino rispetto e considerazione, episodi simili, di contro, mettono in luce come su questa problematica ci sia ancora tanto da lavorare, a vari livelli, per sensibilizzare, informare, educare.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.