Marted 19 Novembre 2019

Cronaca

GUARDIA DI FINANZA PESCARA: SEQUESTRO DI CIRCA 3 QUINTALI DI “BOTTI DI CAPODANNO”

30/12/2018 - Redazione AbruzzoinVideo
GUARDIA DI FINANZA PESCARA: SEQUESTRO DI CIRCA 3 QUINTALI  DI “BOTTI DI CAPODANNO”

Prosegue l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio e di contrasto ai traffici illeciti disposto dal Comando Provinciale nel periodo natalizio. In particolare, dopo l’attività di venerdì scorso che ha portato a neutralizzare ed arrestare un pericoloso rapinatore armato di coltello in pieno centro del capoluogo provinciale, nella mattinata odierna gli uomini della Compagnia di Pescara hanno sequestrato circa 3 quintali di artifizi pirotecnici. Il sequestro è avvenuto nel corso di un controllo ad un automezzo con a bordo due ragazzi ventenni, uno italiano e l’altro di origine marocchina, diretto verso l’ingresso del casello autostradale “Pescara Nord – Città Sant’Angelo”. I militari operanti, notando subito lo stato di preoccupazione dei due individui, non si sono fermati al solo controllo dei documenti, ma hanno proceduto ad ispezionare accuratamente il mezzo, rinvenendo all’interno il grosso quantitativo di “botti” in assenza delle previste autorizzazioni attinenti la regolarità e la sicurezza dei prodotti, rilevando, altresì, la inidoneità in termini di sicurezza della circolazione stradale dell’autoveicolo. Complessivamente sono stati sequestrati circa 3 quintali di artifizi pirotecnici chiaramente destinati al commercio come “botti di capodanno”. I due ragazzi sono stati denunziati a piede libero all’A.G. di Pescara. Seguiranno ulteriori indagini per verificare l’origine della merce.
CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Le esequie si sono svolte nel pomeriggio di sabato all'Aquila nella chiesa di Santa Maria del Suffragio, conosciuta come Anime Sante, per l'occasione stracolma di gente, non solo persone mature, ma anche tanti giovani. In prima fila c'erano la moglie Antonietta, compagna per una vita, il figlio Fabrizio, gli adorati nipoti e poi il mondo del giornalismo e delle istituzioni.

La notte del 1 settembre scorso, le Volanti della Questura di Pescara intervenivano presso l’attività commerciale denominata Grun, in questa via Cesare Battisti, in quanto era stata segnalata una violenta lite.

È allarme a Lanciano tra i proprietari di cani dopo la scoperta in viale Cappuccini, nei pressi di una pizzeria, di diverse polpette di carne cruda con all’interno una sostanza azzurra che si ipotizza possa essere Metaldeide, il veleno usato contro le lumache, una sostanza letale che può uccidere cani e gatti all’istante.

Un colpo è stato messo a segno la notte scorsa intorno alle tre alla Bper di Paglieta.