Lunedì 10 Agosto 2020

Cronaca

Career Day Università di Teramo, i Nas presentano attività e formule di reclutamento nell’Arma

07/11/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
 Career Day Università di Teramo, i Nas  presentano attività e formule di reclutamento nell’Arma

Per il quarto anno consecutivo i Nas di Pescaa partecipano al Career Day con l’obiettivo di proporre prospettive future nell’Arma ai giovani iscritti al polo universitario teramano.

I NAS di Pescara hanno presentato oggi al Career Day dell’Universita di Teramo le loro attività ed esposto le formule di reclutamento nell’Arma dei Carabinieri oltre alle modalità di recruiting interno ai NAS. L’appuntamento coi Nas in Sala lauree è stato seguito da un centinaio di giovani laureandi e neo laureati che hanno potuto seguire i consigli del Tenente Colonnello Domenico Candelli, per affrontare i concorsi e diventare Ufficiale, Ispettore o Carabiniere.

 

 

Un interesse particolare al concorso in atto per 626 allievi marescialli, che scadrà il prossimo 11 novembre, utile all’accesso nell’Arma e propedeutico al recruiting nei Nas. Molte domande alle quali sono corrisposti tanti consigli e tante idee per realizzare il sogno di diventare Carabiniere e affrontare una vita professionale entusiasmante. Dal mattino al pomeriggio un box informativo ha inoltre presentato le attività dei Nas e consentito il dialogo con gli ispettori dei Nas di Pescara che hanno potuto rispondere ad ogni curiosità. Per il quarto anno consecutivo i Nas partecipano al Career Day con l’obiettivo di proporre prospettive future nell’Arma ai giovani iscritti al polo universitario teramano.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Carabinieri Nas università

Potrebbero interessarti

Nascondeva in un pacchetto di sigarette cocaina. Nella sua abitazioni trovata altra droga ed un bilancino di precisione.

lo rende noto la Asl di Teramo che ha deciso di sottoporre a tampone, nella giornata di domani, tutti i dipendenti dello stabilimento di Controguerra ed annuncia di aver già messo in atto tutte le procedure di isolamento e controllo delle persone risultate positive al Covid.

Alla donna è stato riconosciuto un ruolo determinante in seno all'organizzazione dedita al trasporto e allo spaccio di cocaina ed una pericolosità sociale.

Tra loro 7 minorenni tra i 15 e i 17 anni, tutti asintomatici, Lo conferma la Asl di Teramo