Sabato 04 Dicembre 2021

Cronaca

160 grammi di marijuana in casa, arrestato per spaccio un 50enne di Pescara

24/11/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
160 grammi di marijuana in casa, arrestato per spaccio un 50enne di Pescara

Prosegue l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio e di contrasto del traffico di sostanze stupefacenti da parte della Guardia di Finanza di Pescara

In questo ambito, nel pomeriggio del 22 novembre 2021, i “baschi verdi” hanno sottoposto a controllo, in una via cittadina, un italiano di 51 anni, con numerosi precedenti penali per reati connessi al traffico di droga, proseguendo, poi, le attività ispettive anche presso la sua abitazione, in cui i militari hanno scoperto e sequestrato 160 grammi di marijuana, abilmente occultata all’interno dell’impianto di aereazione dell’appartamento, oltre a denaro contante e a un bilancino di precisione.


L’operazione si è conclusa con l’arresto, per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, del soggetto, immediatamente condannato, nella mattinata di ieri, dal Tribunale di Pescara, per direttissima.

L’operazione, oltre a confermare i massimi livelli di attenzione prestati dalle Fiamme Gialle nello specifico
settore operativo di contrasto, si inserisce in un più ampio contesto di attività di prevenzione, disposto dal
Comando Provinciale di Pescara, al fine di garantire maggior sicurezza anche nelle aree più centrali del
capoluogo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

114 pazienti (+4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 9 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 4593 (+217 rispetto a ieri)

In Abruzzo controllati 50 operatori sanitari, 35 non erano vaccinati e non erano stati ancora sospesi dalla Asl

110 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 8 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva.

Nel corso delle indagini svolte dalla Sezione Fasce Deboli della Polizia di Stato, è stato possibile raccogliere le denunce di altri episodi analoghi, commessi dal diciassettenne nei confronti di altre minorenni, avvenuti sempre nel comune capoluogo.