Lunedì 17 Febbraio 2020

Confindustria Chieti Pescara e l’Ordine degli Ingegneri di Chieti guardano insieme verso Impresa 4.0

14/03/2018 - Redazione AbruzzoinVideo

Confindustria Chieti Pescara e l'Ordine degli Ingegneri di Chieti hanno siglato, tra i primi in Italia, un accordo volto a realizzare una nuova proficua sinergia al servizio delle imprese associate per l'ottenimento dei benefici derivanti dal super e iper ammortamento e per favorire lo sviluppo in ottica 4.0 delle imprese del territorio.

La legge di bilancio 2018 ha previsto la proroga per il 2018 sia del super ammortamento sia dell'iper ammortamento, vale a dire delle misure agevolative che consentono ai titolari di reddito d'impresa e agli esercenti arti e professioni di maggiorare le quote di ammortamento in relazione all'acquisto di beni strumentali nuovi.
L'iper ammortamento è stato introdotto dalla legge di bilancio 2017, che, allo scopo di favorire processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello Industria 4.0 (ora Impresa 4.0), ha previsto che, per gli investimenti in alcune particolari tipologie di beni materiali strumentali nuovi, i titolari di reddito d'impresa possano maggiorare il relativo costo di acquisizione. Gli obblighi ricadenti sull'impresa per ottenere i benefici fiscali includono la produzione di dichiarazioni, perizie tecniche, attestati di conformità e un'analisi tecnica complessiva: i professionisti più preparati appartenenti all'Ordine degli Ingegneri potranno quindi da oggi accompagnare al meglio le imprese associate a Confindustria Chieti Pescara in questo percorso di sviluppo tecnologico.

 


GENNARO ZECCA, Presidente di Confindustria Chieti Pescara, ha ricordato: "E' ormai impossibile prescindere anche per le imprese del nostro territorio dalla QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: è quella che porterà alla produzione industriale automatizzata ed interconnessa." Industria 4.0 estende i suoi ambiti di interesse dalla Robotica e Automazione ai Sensori con Internet delle cose IoT, dal Laser unito alle Tecnologie 3D alla Prototipazione e alla Realtà virtuale".

"Di cosa abbiamo bisogno?" continua ZECCA "dobbiamo puntare su TECNOLOGIE ABILITANTI per territori che siano connessi con banda larga, su COMPETENZE, diffondendo formazione adeguata e introducendo nuove figure nelle aziende; infine sulla CONOSCENZA, per misurare le potenzialità del territorio e il valore aggiunto dell'innovazione".

GIUSEPPE TOTARO, Presidente dell'Ordine degli ingegneri della Provincia di Chieti ha aggiunto "Confindustria Chieti Pescara e l'Ordine si riservano di organizzare degli incontri tecnici di approfondimento, aperti alla partecipazione degli Ingegneri e delle aziende associate, sulla modalità di accesso all'agevolazione dell'iper ammortamento e più in generale sul tema INDUSTRIA 4.0. La prospettiva è quella di elaborare e condividere iniziative volte allo sviluppo di collaborazione per l'organizzazione e l'attivazione di programmi formativi di aggiornamento e di specializzazione sulle tematiche di interesse comune. L'opportunità offerta dalla disciplina dell'iper ammortamento è un'occasione importante per gli iscritti all'Ordine per sviluppare le occasioni di collaborazione con le imprese e anche il proprio business".

LINO OLIVASTRI, Vice Presidente della Sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti Pescara e referente per il Digital Innovation Hub ha dichiarato: "Questo accordo è un primo passo concreto verso il costituendo Digital Innovation Hub in Abruzzo. I Digital Innovation Hub hanno il compito di stimolare e promuovere la domanda di innovazione del sistema produttivo e sono la porta di accesso delle imprese al mondo di Industria 4.0. La forza di un DIH è quella di poter offrire un livello qualificato di servizi avvalendosi di un network di attori dell'innovazione, nazionali ed europei".

CONDIVIDI: