Venerdì 19 Luglio 2024

Attualità

Pescara, chiude il canile di via Raiale, il Comune eroga un contributo a chi adotta i cani entro l'anno

07/10/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, chiude il canile di via Raiale, il Comune eroga un contributo a chi adotta i cani entro l'anno

I 38 cani ospitati nella struttura di via Raiale saranno trasferiti al canile di Civitella Casanova

Il Comune di Pescara si prepara a far trasferire al canile di Civitella Casanova i 38 cani ospitati nella struttura di via Raiale e annuncia l’erogazione di un contributo in favore di chi adotterà uno degli animali in cerca di una famiglia. Una novità per assicurare una casa agli amici a quattro zampe che oggi non ce l’hanno. La decisione di chiudere il canile è stata presa a seguito dei sopralluoghi effettuati ad agosto dai medici veterinari della Asl nel canile rifugio di via Raiale, gestito dalla Lega del Cane. I controlli, che sono stati chiesti proprio dal Comune, hanno fatto emergere delle “non conformità” nella gestione per ciò che riguarda la tenuta del registro di carico e scarico. La Asl ha anche accertato l’introduzione di nuovi cani, nonostante fosse stata vietata, per cui ha prescritto che il trasferimento (o in alternativa l’adozione da parte dei cittadini) avvenga entro il 31 dicembre. Il Comune si è attivato nelle ultime ore in questa direzione. Il primo step sarà il trasferimento, da parte della Asl, di tutti gli ospiti al canile di Civitella Casanova (in regola con le autorizzazioni) che l’assessore Nicoletta Di Nisio ha già visitato per accertare l’idoneità degli spazi a disposizione. E sempre l’assessore Di Nisio ha concordato le modalità di trasferimento in sicurezza.

“E’ un passaggio obbligato, commenta l'assessore Di Nisio, ma questa soluzione ci consente di tutelare i cani. E proprio pensando al loro benessere abbiamo anche previsto di favorire l’adozione di quelli attualmente presenti in via Raiale, assegnando un contributo annuo a chi sceglierà di accoglierne uno in casa. Ci auguriamo che i cittadini aderiscano a questa possibilità, garantendo una famiglia a quei cani che oggi non ce l’hanno”. “Intanto, aggiunge il sindaco Carlo Masci, come Comune continuiamo a perseguire l’obiettivo di realizzare il rifugio per cani nell’area della nascente nuova città di Pescara. Ricordo che un terreno di Spoltore, insieme al progetto esecutivo di una nuova struttura, è stato donato al Comune di Pescara dall’imprenditore Daniele Kilgren e c’è già una disponibilità di 600 mila euro per procedere alla realizzazione ma il Comune di Spoltore ha indicato dei siti alternativi. Valuteremo se queste aree sono idonee per ospitare il nuovo canile e se è possibile trasferire su di esse il finanziamento ministeriale che abbiamo già ottenuto. La scelta di chiudere il canile di via Raiale non è stata semplice ma le sue condizioni sono note a tutti da troppi anni e proprio per questo stiamo lavorando per individuare e portare avanti una soluzione definitiva”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Cani

Potrebbero interessarti

La Polizia di Stato rilancia “Questo non è amore”, la campagna permanente di comunicazione contro la violenza di genere, attraverso uno spot televisivo e sui canali social.

Durante la serata sono stati conferiti due prestigiosi Paul Harris Fellow a Flavia Antonacci e Barbara Rosati per il loro impegno sociale.

L'Olio Extravergine d'Oliva abruzzese si appresta a ricevere un prestigioso riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta (IGP), soddisfazione di Cia Abruzzo.

L’iniziativa intende favorire l’incrocio domanda/offerta con il coinvolgimento diretto delle aziende interessate alla ricerca di personale.