Marted 19 Novembre 2019

ARRESTATA A GENOVA DAI CARABINIERI RICERCATA NIGERIANA PER TRAFFICO DI STUPEFACENTI A MARTINSICURO

23/04/2016 - Redazione AbruzzoinVideo

I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI GENOVA RIVAROLO E DELLA COMPAGNIA DI GENOVA SAMPIERDARENA, IN COLLABORAZIONE CON I COLLEGHI DELLA STAZIONE CC DI MARTINSICURO, NELL’AMBITO DELL’ATTIVITÀ DI RICERCA, IN AMBITO NAZIONALE, DEI LATITANTI, HANNO RINTRACCIATO A GENOVA ED ARRESTATO IN ESECUZIONE DELL’ORDINE DI CARCERAZIONE EMESSO DALLA CORTE D’APPELLO DI L’AQUILA, AGLI INIZI DEL MESE DI FEBBRAIO DI QUEST’ANNO, LA CITTADINA NIGERIANA CHUKWUMAH FRANCA OBI, 47ENNE, NULLAFACENTE.

LA DONNA, RINCHIUSA NELLA CASA CIRCONDARIALE DI GENOVA PONTEDECIMO, DOVRÀ SCONTARE LA SEVERA PENA DI 11 (UNDICI) ANNI E 6 (SEI) MESI DI RECLUSIONE, POICHÉ RITENUTA RESPONSABILE, IN CONCORSO, PER TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI CONTINUATO, ACCERTATO NELLA PRIMAVERA DEL 2007 A MARTINSICURO.

LA COMPLESSA INDAGINE, DENOMINATA “BAGNALE’” VENNE CONDOTTA DAI CARABINIERI DEL ROS DI L’AQUILA, DI ALBA ADRIATICA E GIULIANOVA, COORDINATA DAL TRIBUNALE DI TERAMO, CONSENTI’ DI DISVELARE L’ESISTENZA DI UNA FIORENTE ATTIVITÀ DI USURA, ESTORSIONI E SPACCIO DI STUPEFACENTI, REALIZZATA DA UN NUTRITO GRUPPO DI PERSONE COSTITUITO DA SOGGETTI DI ORIGINE ITALIANA E NIGERIANA, CAPEGGIATO DA PREGIUDICATI DI ETNIA ROM, COLLEGATI AD ASSOCIAZIONI CRIMINALI ATTIVE NEL CAPOLUOGO PARTENOPEO.

OLTRE D INTERESSARE I COMUNI PRESENTI SU QUESTA FASCIA COSTIERA, GLI INDAGATI ERANO RIUSCITI ANCHE AD IMPORRE LE LORO ILLECITE ATTIVITA’ ANCHE IN ALTRE REGIONI D’ITALIA – IN PARTICOLAR MODO NELLE MARCHE ED IN VENETO –.

IL CORPOSO QUADRO PROBATORIO RACCOLTO DAI CARABINIERI OPERANTI, CONSENTI’ L’EMISSIONE DI 11 PROVVEDIMENTI RESTRITTIVI, DA PARTE DELLA PROCURA DI TERAMO ED IL DEFERIMENTO DI CIRCA QUARANTA PERSONE, NONCHÉ IL SEQUESTRO DI BENI MOBILI (8 AUTOVETTURE) ED IMMOBILI (UNA VILLA ED UN APPARTAMENTO).

CONDIVIDI: