Lunedì 06 Febbraio 2023

Sport

La FISR chiude il Centenario al Salone d’Onore del CONI.

16/12/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
La FISR chiude il Centenario al Salone d’Onore del CONI.

Aracu: “Non poteva esserci modo migliore per chiudere l’anno. Siamo orgogliosi dei successi e partiamo con la sfida dei World Skate Games Italia 2024"

Una stagione intensa, ricca di eventi sportivi, iniziative e di grandi traguardi raggiunti, quella che ha caratterizzato l’anno in cui la FISR spegne le 100 candeline. Un anno che la stessa Federazione Italiana Sport Rotellistici ha scelto di chiudere proprio dove, lo scorso marzo, aveva aperto il suo 2022. È stato infatti lo storico e suggestivo Salone d’Onore del CONI di Roma ad ospitare, oggi, la conferenza stampa di chiusura del Centenario federale. Presenti nel parterre della manifestazione dirigenti e figure rappresentative dello sport e delle istituzioni ed alcuni tra i più grandi campioni rotellistici del momento.

Il 2022 ha confermato l’Italia come una delle super potenze mondiali nell’ambito degli sport rotellistici. A contribuire a questi importanti traguardi anche gli atleti abruzzesi. Successi che partono da lontano e sono il frutto del lavoro straordinario fatto dalle singole società sportive su tutto il territorio regionale. Tra queste l’ASD Rolling Pattinatori Domenico Bosica di Martinsicuro (TE), che proprio nella giornata del Centenario federale ha ricevuto un importante riconoscimento per il miglior video, presentato nell’ambito del concorso FISR “10x100 una storia da raccontare” che ha assegnato premi di valore economico alle società sportive che hanno saputo valorizzare negli anni la storia federale e dare un contributo alla crescita delle discipline rotellistiche. Il video dell’associazione sportiva teramana, dal titolo “Non Chiedere di Fermarmi” racconta la storia della società dalla viva voce della sua Presidentessa e ripercorre le vittorie dei campioni, dagli anni '80 ad oggi, e le vicende di quella che, a tutti gli effetti, è una grande famiglia.

Il Presidente FISR, Sabatino Aracu ha aperto l’incontro, moderato dal giornalista Luca Ginetto, responsabile Tgr RAI Umbria. A seguire gli interventi di Giovanni Malagò, Presidente CONI e di Vito Cozzoli, Presidente Sport e Salute Spa. “Non poteva esserci modo migliore per chiudere l’anno del nostro Centenario - ha detto Sabatino Aracu - soprattutto perché questo incontro avviene in luogo iconico per la FISR, dove abbiamo celebrato tantissime vittorie. I recenti successi ottenuti dai nostri atleti ai World Skate Games di Buenos Aires ci rendono orgogliosi, perchè arrivati da ragazzi giovanissimi. Nell’imminente futuro - ha sottolineato Aracu - avremo l’onore di organizzare i World Skate Games 2024 proprio in Italia. Un impegno che ci emoziona e ci spinge a dare il massimo ”.

Tanti i temi affrontati nel corso della conferenza stampa odierna, come la presentazione del libro e del francobollo, commemorativi dei 100 anni Fisr, la premiazione della migliore “Tesi di Laurea” tra quelle presentate da studenti di Università italiane su temi riguardanti gli sport rotellistici, la nuova app “MyFisr” e i progetti promozionali che vedranno la Federazione impegnata nell’organizzazione di tante iniziative, grazie ai contributi e alle risorse messe a disposizione da Sport e Salute Spa. E poi il concorso “10x100 una storia da raccontare” vinto proprio dalla società di Martinsicuro Rolling Pattinatori Bosica. “Fra un anno festeggeremo i 40 anni della nostra Associazione sportiva - ha detto la vice presidente della società teramana, Tina Bosica - il premio ricevuto oggi è il miglior regalo che anticipa la festa di qualche mese. Una storia quella della Rolling Bosica fatta di tenacia e di valori da condividere che avvicinano allo sport e che aiutano i più giovani a superare le difficoltà della vita”.

La straordinaria stagione agonistica 2022 ha visto la Federazione Italiana Sport Rotellistici primeggiare in ambito europeo e internazionale, in particolare ai recenti World Skate Games Argentina 2022 di novembre, dove abbiamo portato a casa lo storico bottino di 16 titoli iridati e 62 medaglie complessive. L’Abruzzo come sempre ha dato il suo contributo con le medaglie d’argento della pescarese Asja Varani, nel pattinaggio corsa e della teramana Ambra Florimbi, nel pattinaggio artistico gruppi precision.

 

Si preannuncia un 2023 all’insegna delle rotelle, ricco di iniziative e contraddistinto dallo spirito delle discipline FISR, urban, young e sostenibili, perché praticabili nei più disparati contesti, come quelli delle bellissime piazze e centri urbani delle città. Preludio al 2024, quando il Bel Paese sarà teatro del più grande evento rotellistico mondiale, i Wolrd Skate Games Italia, con la possibilità che anche l’Abruzzo possa recitare un ruolo da protagonista, ospitando diverse competizioni. 

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Martinsicuro Pattinaggio

Potrebbero interessarti

Tra le novità introdotte per esaltare la spettacolarità della corsa è l’aggiunta di una fascia di partenza dedicata a sole atlete donne (iscrizione gratuita) con almeno 15 partenti.

Una grande festa dello sport quella che è andata in scena sabato 14 gennaio, alla Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo.

Lo annuncia il consigliere regionale del M5S Fedele: grazie a un mio emendamento anche la regione Abruzzo farà la sua parte nella realizzazione di un centro sportivo all'avanguardia

Terminata la pausa natalizia, ripartono i campionati di calcio regionali e provinciali. Oltre alle società calcistiche, anche gli arbitri abruzzesi sono pronti a tornare in campo e lo fanno testando la propria preparazione atletica e tecnica.