Mercoledì 08 Luglio 2020

Sanità

Vasto: giovedì l'intitolazione del reparto di Otorinolaringoiatria a Roberto Buzzelli, Il primario del San Pio di Vasto scomparso l’estate scorsa

04/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Vasto: giovedì l'intitolazione del reparto di Otorinolaringoiatria a Roberto Buzzelli, Il primario del San Pio di Vasto scomparso l’estate scorsa

L’iniziativa, promossa dall'Amministrazione Comunale di Vasto, è volta a promuovere la figura di un esperto, le cui capacità sono state messe a servizio della collettività.

Giovedì prossimo, 6 febbraio 2020 alle ore 10:30 è in programma la cerimonia di intitolazione del reparto di Otorinolaringoiatria dell'ospedale di Vasto a Roberto Buzzelli, primario prematuramente scomparso il 21 luglio scorso, a seguito di un incidente stradale. L’iniziativa promossa dall'Amministrazione Comunale di Vasto, che ha votato all'unanimità la proposta in consiglio, è volta a promuovere la figura di un esperto le cui capacità sono state messe a servizio della collettività. Il Dott. Roberto Buzzelli, negli oltre 25 anni di servizio presso la A.S.L Lanciano-Vasto-Chieti, è stato riconosciuto professionista qualificato ed apprezzato, punto di riferimento per tanti pazienti. Appassionato del suo lavoro Buzzelli era animato da straordinaria carica vitale, che lo portava ad accogliere con entusiasmo nuove sfide. Prenderanno parte alla cerimonia i familiari del dottor Buzzelli, il sindaco di Vasto, Francesco Menna, il direttore della Asl Thomas Schael e l’assessore regionale Nicoletta Verì.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti ha inviato un resoconto, dove sono indicati numeri, criticità e soluzioni adottate”.

«Sono sconcertato dalla posizione assunta dal Sindaco di Vasto. Questa Direzione sta facendo salti mortali per mettere riparo in ospedale a una situazione lasciata colpevolmente in abbandono per decenni, e lui porta le carte in Procura»: il Direttore generale della Asl, Thomas Schael, ha parole durissime verso il primo cittadino in merito ai problemi strutturali del “San Pio” che hanno causato, com'è noto, il crollo parziale del soffitto in una stanza della Chirurgia, determinando il trasferimento delle degenze in un'altra ala e la chiusura della sala parto. Il tema sarà al centro di un vertice convocato per domani mattina nell’Assessorato regionale alla Salute.

Dopo un iter articolato di interventi avviati da tempo, giovedì 2 luglio alle ore 9:00, si inaugura al pronto soccorso del San Salvatore la “Stanza Rosa” per le donne e tutte le vittime di violenza. Progetto promosso dal Soroptimist Club L’Aquila

Continua l'impegno del Club frentano guidato da Alberto D'Alessandro a sostegno dell'ospedale frentano.