Lunedì 04 Luglio 2022

Sanità

Vaccini, a Fossacesia domani open day aperto a tutti anche ai non residenti

12/02/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Vaccini, a Fossacesia domani open day aperto a tutti anche ai non residenti

Potranno recarsi alla struttura sportiva quanti vorranno sottoporsi alla prima dose di vaccino, ai richiami e a coloro che devono ricevere la dosa aggiuntiva (booster).

Proseguiranno anche domani, domenica 13 febbraio, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 le vaccinazioni anti Covid presso la Palestra Polivalente in via Primo Maggio, a Fossacesia, che sarà a disposizione di tutti i cittadini, anche non residenti a Fossacesia, per un open day.

"La struttura sportiva, dopo la giornata di sabato, resterà domani a disposizione di quanti vorranno immunizzarsi – evidenzia il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Potranno recarsi alla struttura sportiva quanti vorranno sottoporsi alla prima dose di vaccino, ai richiami e a coloro che devono ricevere la dosa aggiuntiva (booster)."

"Anche stavolta preziosa sarà la collaborazione di medici, infermieri e volontari della nostra protezione civile, dei Carabinieri della Stazione di Fossacesia e della Polizia Locale che, come in passato, si metteranno a disposizione per assistere la popolazione. Abbiamo messo in campo tutte le nostre energie per poter tenere aperta la Palestra Polivalente e consentire che i cittadini possano vaccinarsi. Siamo una città, come sempre, aperta a tutti

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'assessore alla sanità della Regione Abruzzo fa alcune precisazioni dopo aver appreso della protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara.

Saranno posizionate ambulanze con infermiere di area critica per prestare soccorso qualificato in regime di urgenza. Per l’assistenza sanitaria di base, invece, i turisti potranno rivolgersi a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta presenti sul territorio.

Il dottore ha guidato l’unità operativa negli ultimi anni ed è stato nominato a seguito di un avviso pubblico bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.

Nei soggetti con infezione da SARS CoV-2 l’approccio chirurgico è decisamente più complesso.