Lunedì 04 Luglio 2022

Sanità

Lanciano, Vaccination day, pronta la task force del Rotary Club

28/01/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano, Vaccination day, pronta la task force del Rotary Club

Continua l'impegno, fondamentale nell'ambito dell'emergenza Covid, da parte dei volontari del Club che anche Domenica prossima 30 Gennaio al Pala Masciangelo saranno al servizio della collettività. L'iniziativa è volta ad agevolare la somministrazione della dose "booster" per gli over 50, per i quali dal 1° febbraio scatta l'obbligo vaccinale.

Continua l'impegno del Rotary Club Lanciano, sin dall'inizio dell'emergenza Covid -19 protagonista delle iniziative di volontariato e solidarietà al fianco degli operatori sanitari e della Asl.

Una task force di 50 unità tra medici, infermieri, farmacisti, amministrativi e personale per l'accoglienza: questi i numeri messi in campo dal Rotary Club Lanciano che si prepara al "Vaccination day" di domenica 30 in programma al Pala Masciangelo. Come già annunciato dalla Asl, si tratta di un'iniziativa finalizzata ad agevolare la somministrazione della dose "booster" per gli over 50, per i quali dal 1° febbraio scatta l'obbligo vaccinale. La giornata, quindi, è riservata alle persone appartenenti a tale categoria, nonché a quanti devono ancora ricevere la prima dose: tutti loro potranno presentarsi liberamente senza prenotazione.

"Sarà utilizzato il vaccino Moderna. Non saranno somministrate, invece, seconde dosi. "Come Club abbiamo dato la nostra disponibilità al Comune per organizzare questa giornata, che sarà gestita interamente dai nostri volontari" Ricorda il Presidente Nereo Dell'Aventino .

"E' sicuramente un impegno oneroso, al quale facciamo fronte mettendo in campo buona volontà e il massimo dell'organizzazione possibile. Il servizio al Pala Masciangelo per noi non è nuovo, poiché siamo presenti con i nostri soci fin dal primo giorno di attività, abbiamo sviluppato, perciò, quella conoscenza delle modalità di svolgimento della vaccinazione che ci hanno permesso di fare un passo avanti e farci carico dell'organizzazione di questa giornata."

"Siamo consapevoli della complessità del lavoro che ci aspetta,  - ha continuato il presidente del Rotary frentano - ma sappiamo anche che tutte le persone che arriveranno avranno la giusta comprensione per le inevitabili attese che potranno determinarsi con un'affluenza numerosa. Una certezza, però, possiamo darla: ci mettiamo cuore e impegno, faremo il massimo per dare alle persone un buon servizio e far sì che a fine giornata la nostra comunità abbia maggiore copertura vaccinale".

L'obiettivo è somministrare 800 dosi. Si comincia alle ore 9.00, e si prosegue no stop fino alle 17.00.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'assessore alla sanità della Regione Abruzzo fa alcune precisazioni dopo aver appreso della protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara.

Saranno posizionate ambulanze con infermiere di area critica per prestare soccorso qualificato in regime di urgenza. Per l’assistenza sanitaria di base, invece, i turisti potranno rivolgersi a medici di medicina generale e pediatri di libera scelta presenti sul territorio.

Il dottore ha guidato l’unità operativa negli ultimi anni ed è stato nominato a seguito di un avviso pubblico bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti.

Nei soggetti con infezione da SARS CoV-2 l’approccio chirurgico è decisamente più complesso.