Domenica 25 Febbraio 2024

Sanità

Conad Adriatico dona 50 mila euro alla Neonatologia di Chieti

06/02/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Conad Adriatico dona 50 mila euro alla Neonatologia di Chieti

L’iniziativa “Con tutto il cuore colleziona gesti d’amore” di Conad Adriatico è approdata anche all’ospedale di Chieti

Un collezionismo solidale che rende i gufetti amici dei bambini e della loro salute. L’iniziativa “Con tutto il cuore colleziona gesti d’amore” di Conad Adriatico è approdata anche all’ospedale di Chieti, con una donazione di 50 mila euro destinati alla Neonatologia, diretta da Diego Gazzolo.

La somma è stata consegnata formalmente al Direttore generale della Asl Thomas Schael questo pomeriggio da una delegazione del rinomato marchio della grande distribuzione, con a capo Federico Stanghetta, Direttore commerciale e marketing, il quale ha illustrato finalità della raccolta fondi che Conad Adriatico ha promosso attraverso la vendita dei Goofi per gli addobbi natalizi. Una iniziativa che coniuga sostenibilità e attenzione al territorio e alle sue esigenze, e promuove la cultura dell’agire insieme in favore, in questo caso, dei bambini ospedalizzati. La somma sarà impiegata per l’acquisto di pompe di infusione e apparecchi per fototerapia.

“Ringrazio Conad Adriatico per la donazione e per aver pensato ai più piccoli - ha detto Schael - . La sinergia offerta dal mondo delle imprese è preziosa per la sanità pubblica, perché realizza quella sussidiarietà orizzontale che promuove il perseguimento dell'interesse generale attraverso l’azione collettiva, e che fa il valore aggiunto di una comunità”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Casa della salute mobile è approdata questa settimana a Casoli, dove resterà fino al 27, per poi spostarsi ad Altino fino al 2 marzo.

E’ arrivato l’annunciato e atteso premio “Diamond status” attribuito al 118 di Chieti nell’ambito dell’iniziativa “Angels” dei Servizi Medici di Emergenza (EMS) per le attività territoriali in caso di ictus.

Taglieri (M5S): “criticità che mostrano tutta l’inadeguatezza della rete ospedaliera”

Ostetricia e Ginecologia di Lanciano in primo piano nella prima visita di Flavia Pirola, nuovo Direttore Sanitario Asl, al “Renzetti”