Venerdì 24 Maggio 2024

Politica

Elezioni Comunali, Presidente del Consiglio regionale Sospiri su candidature a Pescara e Montesilvano

21/04/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Elezioni Comunali, Presidente del Consiglio regionale Sospiri su candidature a Pescara e Montesilvano

La linea politica di Forza Italia per le prossime amministrative di giugno, come indicato dai Tavoli nazionali e locali, va nella direzione di una riconferma dei sindaci uscenti.

Specie in Abruzzo e in città come Pescara e Montesilvano, dove già alle regionali il centrodestra ha fatto registrare un risultato straordinario. Ovvio che da questa base di partenza attendiamo ora di conoscere la posizione dei colleghi della Lega e di tutte le componenti della coalizione per poi fare sintesi e andare dritti verso la méta, ovvero la vittoria”. Lo ha detto il Coordinatore provinciale di Forza Italia Lorenzo Sospiri, Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo, parlando delle ultime voci inerenti alle candidature nei comuni di Pescara e Montesilvano.

“L’esperienza delle Regionali in Abruzzo ci fornisce due elementi chiari – ha sottolineato il Presidente Sospiri -: uniti si vince, quando l’intera coalizione corre insieme è imbattibile rispetto a una sinistra sfaldata. E l’elettore percepisce tale unità partecipando agli eventi, leggendo o ascoltando i nostri programmi e avvertendo in maniera inequivocabile lo spirito di condivisione che caratterizza il nostro operato politico e amministrativo. Per Forza Italia si parte dalla riconferma dei sindaci uscenti che sono già risultati vincenti e sui cui nomi si registra una convergenza generale, come emerso dai Tavoli nazionali e locali, ovvio comunque che poi attendiamo le determinazioni fondamentali di tutti i partiti della coalizione, dalla Lega a Fratelli d’Italia, con i quali il confronto è costante e quotidiano, ben al di sopra del chiacchiericcio dei corridoi. Poi due questioni strategiche che sembrano appassionare gli affezionati al totocandidati, ovvero il presunto ‘caso’ Cilli a Montesilvano e Antonelli a Pescara. Personalmente – ha aggiunto il Presidente Sospiri – ritengo che il destino politico e amministrativo di Cilli sia già stato tracciato dagli elettori che lo hanno sommerso di consensi alle ultime elezioni regionali. Sono convinto che l’amico Paolo Cilli sarà un protagonista alle prossime amministrative di Montesilvano prima con la lista di Forza Italia-Montesilvano in Comune, e poi approdando in Consiglio Regionale. Per quanto riguarda l’amico Marcello Antonelli, gli rinnovo la grande stima personale, umana e amministrativa, che nutro nei suoi confronti, oltre che l’amicizia fraterna e un solido rapporto di collaborazione politica che ci lega da anni. Antonelli è un uomo e un amministratore che ha la grande dote della lungimiranza e ha una visione. Tuttavia, al netto dello straordinario rapporto umano da sempre ci lega, chiaramente Forza Italia ha una classe dirigente che indica la strada e detta le linee generali e nessuna decisione verrà assunta su due piedi, né calata dall’altro, ma piuttosto sarà oggetto di condivisione con tutti i consiglieri di Forza Italia”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La consigliera di Lanciano in comune: “E’ un fatto che l’orientamento del presidente Marsilio è quello di vendere la società, come è un fatto che il presidente Amoroso abbia cercato di scoraggiare questa scelta."

Dichiarazione dei senatori abruzzese e molisano di Fratelli d’Italia, componenti della commissione Antimafia, Etelwardo Sigismondi e Costanzo Della Porta, nel giorno del 32esimo anniversario dell'attentato terroristico mafioso in cui fu ucciso il giudice Falcone

L'assessore regionale al lavoro sottolinea il costante contatto con le parti datoriali e con i sindacati di categoria per mettere in atto misure utili a gestire questo momento difficile

"La Sangritana è cresciuta moltissimo sotto il primo governo Marsilio e la sfida che dobbiamo cogliere oggi è rafforzare maggiormente un importante asset regionale per non perdere quote di mercato significative, in un contesto che è sempre più competitivo e favorisce grandi aziende.