Sabato 21 Maggio 2022

Politica

Pescara, Finanziati dal PNRR 6 milioni di euro di investimenti nel sociale sul territorio provinciale

13/05/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, Finanziati dal PNRR 6 milioni di euro di investimenti nel sociale sul territorio provinciale

PNRR MC5 - Ammissione a finanziamento degli interventi per un importo di quasi 6 milioni di euro di investimenti nel sociale

Nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina presso la Sala Giunta del Comune di Pescara, gli Ambiti Sociali di Pescara, Montesilvano, Città Metropolitana (capofila Spoltore), Montagna Pescarese (Capofila Manoppello) Vestina (capofila Carpineto della Nora) hanno presentato gli investimenti sociali ammessi a finanziamento.

Presenti per il Comune di Pescara il Sindaco Carlo Masci, l’Assessore alle Politiche Sociali Adelchi Sulpizio, l’Assessore alla Disabilità Nicoletta Di Nisio; per il Comune di Montesilvano il sindaco Ottavio De Martinis; per l’ECAD 16 ‘Metropolitano’ (capofila Spoltore) il sindaco Luciano di Lorito e l’assessore alle Politiche sociali Roberta Rullo; per l’ECAD 17 Montagna pescarese (capofila Manoppello) il sindaco di Manoppello Giorgio de Luca e l’assessore alle Politiche Sociali Giulia de Lellis; per l’ECAD 19 Vestina (capofila Carpineto della Nora) il sindaco Donatella Rosini. Gli investimenti sociali sono stati presentati in collaborazione con tutti i comuni citati della Provincia di Pescara a valere sull’Avviso 1/2022 - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Missione 5 “Inclusione e Coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, sottocomponente 1 “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale”.

In partiscolare gli investimenti ammessi a finanziamento e che saranno progettati nelle prossime settimane sono:

1) Il Sub-investimento 1.1.2 - finalizzato alla costituzione di attività volte a favorire l’autonomia delle persone anziane non autosufficienti attraverso la riqualificazione di strutture residenziali “pubbliche” o private concesse in comodato d’uso per la durata di 20 anni. Tale progetto prevede la collaborazione con Ecad 16 – Metropolitano, Ecad 17 – Montagna Pescarese, Ecad 18 – Montesilvano e Ecad 19 – Vestina. Ecad 15 – Pescara capofila. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro 2.460.000,00 nel triennio;

2) Il Sub-investimento 1.1.3 - finalizzato alla costituzione di equipe professionali con iniziative di formazione specifica per migliorare la diffusione dei servizi sociali e favorire la deistituzionalizzazione e il rientro a domicilio dagli ospedali, in virtù della disponibilità di servizi e strutture per l’assistenza domiciliare integrata. Tale progetto prevede la collaborazione con: Ecad 15 – Pescara, Ecad 17 – Montagna Pescarese, Ecad 18 – Montesilvano e Ecad 19 – Vestina. Ecad 16 – Metropolitano capofila (Spoltore). Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro 330.000,00 nel triennio;

3) Il Sub-investimento 1.1.4 – finalizzato ad azioni di supervisione consistenti in percorsi di confronto e condivisione che accompagnano l’operatore sociale nell’esercizio della professione svolta con l’obiettivo di garantire e mantenere il suo benessere. Tale progetto prevede la collaborazione con: Ecad 15 – Pescara, Ecad 17 – Montagna Pescarese, Ecad 18 – Montesilvano e Ecad 19 – Vestina. Ecad 16 – Metropolitano capofila (Spoltore). Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro 210.000,00 nel triennio.

Il sindaco Carlo Masci nel corso della conferenza stampa di questa mattina ha sostenuto con soddisfazione che "si è trattato di un bel lavoro di squadra con tutte le altre realtà territoriali, come Montesilvano, Spoltore e come le altre amministrazioni della provincia, un’anticipazione virtuosa di quelle che potrebbero e certamente saranno le buone pratiche di un soggetto unico come la Nuova Pescara che conterà di più e meglio su scala nazionale. Con questo finanziamento possiamo soddisfare le esigenze diffuse di profilo sociale, in particolare delle persone più disagiate, delle fasce deboli della nostra società. Mi piace sottolineare come andremo a risolvere, ad esempio, il problema del Piano Freddo, trovando per i senza-tetto una sistemazione che non sarà solo del momento dell’emergenza ma una struttura accogliente e permanente".

L’assessore alla Politiche Sociali Adelchi Sulpizio ha rimarcato come "l’aver presentato insieme queste schede progettuali, andando anche aldilà di differenze di colore politico, ci ha permesso di trovare pieno accoglimento, cosa che in caso contrario non sarebbe accaduta. Siamo stati primi in quasi tutti le graduatorie, potendo quindi contare oggi su risorse che ci permetteranno di più e meglio di affrontare questioni sulle quali abbiamo già colto risultati significativi, come nel caso dell’housing temporaneo in varie zone della città. Ho a cuore sottolineare il progetto di Housing First, ammesso anch’esso a finanziamento, che ha consentito negli ultimi due anni di utilizzare case confiscate alla mafia per dare ospitalità ai senzatetto e offrire loro un programma di reinserimento nella società, attraverso la ricerca attiva di lavoro e la completa autonomia economica".

Inoltre, gli altri interventi ammessi a finanziamento per il Comune di Pescara sono:  Sub-investimento 1.1.1–Sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini. L’intervento (da sviluppare secondo modello intervento progetto P.i.p.p.i) è destinato all’avvio di servizi di assistenza sociale per sostenere la capacità genitoriale e i bambini e le famiglie che vivono in condizione di fragilità. Il target prevede genitori con figli conviventi o meno, in età 0-17 anni, con particolare focus sulla fascia 0-6, che sono ancora titolari della responsabilità genitoriale. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro € 211.500,00 nel triennio. Questo intervento è stato candidato con ECAD 16 – metropolitano (Spoltore). Capofila PESCARA.

● 1.2 - Percorsi di autonomia per persone con disabilità:  Sub-investimento 1.2 - Percorsi di autonomia per persone con disabilità (Progetto individualizzato, Abitazione, Lavoro), per un importo massimo di. Questo intervento prevede di fornire servizi sociali e sanitari di comunità (residenziali) e domiciliari alle persone con disabilità, per migliorarne l’autonomia e offrire loro opportunità di accesso nel mondo del lavoro, anche attraverso la tecnologia informatica. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro € 715.000,00 nel triennio. L’intervento è presentato dal Comune di Pescara (senza associati).

● 1.3-Housing temporaneo e Stazioni di posta per le persone senza dimora:  Sub-investimento 1.1.3 - Povertà estrema - Housing first. L’intervento ha come finalità la realizzazione di un Housing temporaneo, ovvero di strutture di accoglienza per le persone in condizione di elevata fragilità per le quali si attiva un percorso di autonomia attraverso un progetto personalizzato all’interno delle strutture di accoglienza stesse. Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro € 710.000,00 nel triennio Questo intervento è stato candidato con ECAD 16 – metropolitano (Spoltore). Capofila PESCARA.

 Sub-investimento 1.3.2 - Povertà estrema – Stazioni di posta (Centri servizi). L’intervento si pone l’obiettivo di costruire stazioni di posta aperte alla cittadinanza con una limitata accoglienza notturna e attività di presidio sociale e sanitario, ristorazione e distribuzione pasti, distribuzione della posta per i residenti presso l’indirizzo fittizio comunale, mediazione culturale, counseling, orientamento al lavoro, consulenza legale, distribuzione di beni in riuso, banca del tempo, ecc.). Le risorse destinate al finanziamento del progetto ammontano ad Euro € 1.090.000,00 nel triennio Questo intervento è stato candidato con ECAD 16 – metropolitano (Spoltore). Capofila PESCARA.

"Come amministrazione di Montesilvano - ha detto il sindaco Ottavio De Martinis - abbiamo sostenuto e sosterremo sempre questa modalità interistituzionale per l’accesso a programmi di finanziamento utili non solo al singolo Comune ma all’intero comprensorio. Lo disco in particolare come presidente dell’amministrazione provinciale di Pescara. E’ la dimostrazione che bisogna lavorare sempre in questo modo, perché abbiamo condiviso una strategia indicando nei vari Ecad come capofila quei Comuni che in effetti potevano avere maggiori possibilità di vedersi riconosciute le richieste. Questo spiega perché siamo riusciti a fare praticamente man bassa in tutte le linee di intervento".

"Oggi possiamo dire con tutta certezza – ha sottolineato il primo cittadino di Spoltore Luciano Di Lorito – che abbiamo e avremo la possibilità di affrontare situazioni sociali anche difficili che sono presenti da anni. Mi riferisco in particolare agli anziani che, in un’area così densamente popolata, si notano e hanno maggiori difficoltà anche a causa del Covid. Oggi in effetti ci ritroviamo di fronte a una società diversa, con la trasformazione delle esigenze rispetto a due o tre anni fa. In questo senso potremo risolvere davvero problemi rilevanti. Ringrazio tutti i colleghi e le amministrazioni amiche, che hanno collaborato, e il personale degli uffici per l’ottimo lavoro condotto".

Tutte le autorità che hanno preso parte alla conferenza stampa hanno dunque ribadito e sottolineato l’ottima partenership che ha consentito a ben 5 ECAD della provincia di Pescara di ottenere i 5 finanziamenti a disposizione della sottocomponente “Servizi Sociali, disabilità e marginalità sociale. Senza questa sinergia tra i 5 ECAD coinvolti, non si sarebbe potuto raggiungere questo obiettivo così importante per la nostra comunità. Grazie a questa eccezionale collaborazione si sono affrontate quasi tutte le tematiche legate alle problematiche di fragilità socio-economica e di inclusione, acuite dalla pandemia. Soprattutto i finanziamenti daranno concreta risposta alle richieste del nostro territorio. Un grande risultato che premia l’impegno del personale tecnico di tutti gli uffici dei comuni coinvolti che hanno operato in modo esemplare per portare a termine un percorso così importante.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Presidente Menna: “Sono progetti indirizzati e rivolti agli anziani, ai disabili e alle persone più vulnerabili”

Programmati tre milioni di euro di investimenti in opere pubbliche e miglioramento della situazione finanziaria dell’ente

A fare gli onori di casa l'assessore Giovanni Finoro, eletto di recente vicecoordinatore regionale di Anci Giovani Abruzzo, che ha voluto fortemente che l'incontro si tenesse a Fossacesia. Non è voluto mancare il sindaco Enrico Di Giuseppantonio Vicepresidente del Consiglio nazionale dell'Anci.

È stato firmato ieri pomeriggio nell'aula consiliare del Comune di Pratola Peligna l'Accordo di Programma tra la Provincia dell'Aquila, rappresentata dal Presidente Angelo Caruso, e il Comune di Pratola Peligna rappresentato dall'Assessore al Commercio e Attività produttive Paolo Di Bacco, per dare attuazione al Piano di Recupero Urbano che ridisegnerà un'intera zona, il quartiere di Valle Madonna, del centro peligno, incidendo anche sulla viabilità del Nuovo Polo Scolastico inaugurato lo scorso 8 settembre.