Venerdì 23 Febbraio 2024

Politica

Giro d'Italia, sopralluogo in bici di Marsilio a Fossacesia lungo il tracciato della Via Verde, con D'Amario, Menna e sindaci del territorio

27/02/2023 - Redazione AbruzzoinVideo

Il presidente della regione, l'assessore, il presidente della Provincia e i sindaci Di Giuseppantonio, Fabio Caravaggio e Emiliano Bozzelli hanno seguito il percorso per verificare le criticità sollevate nei giorni scorsi dagli amministratori stessi in vista dell'evento più atteso dell'anno.

Un sopralluogo operativo in sella a delle bici con pedalata assistita, sulla pista ciclabile, da Fossacesia ad Ortona, lungo la via Verde Costa dei trabocchi, sullo stesso tracciato che sarà teatro della Grande Partenza del Giro d'Italia 2023 di ciclismo

E quello che hanno compiuto, nel primo pomeriggio di oggi, il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio e l'assessore al Turismo, Daniele D'Amario, accompagnati, tra gli altri, dal presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna, dai sindaci di Fossacesia, Rocca San Giovanni e San Vito Chietino, Enrico Di Giuseppantonio, Fabio Caravaggio ed Emiliano Bozzelli, e dal referente RCS per l'Abruzzo, Maurizio Formichetti, oltre che dal direttore generale della Regione, Antonio Sorgi.

"Si è trattato di un modo concreto per testare direttamente il percorso -ha commentato Marsilio - ed analizzare le criticità a poco più di due mesi dalla partenza della corsa rosa". Infatti, il prossimo 6 maggio, il Giro d'Italia prenderà il via proprio dall'Abruzzo con una cronometro individuale di 18 km e 400 mt con partenza da Fossacesia Marina ed arrivo nel cuore di Ortona.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il video podcast che vi porta alla scoperta dei candidati alle prossime elezioni regionali in Abruzzo. In questa puntata, Miriana Lanetta intervista Paolo Bomba candidato di Fratelli d'Italia

Componendo qualsiasi numero di emergenza (112, 113, 115, 118, 1530) si entrerà in contatto con l'operatore della Centrale Unica di Risposta dell’1 1 2 che prenderà in carico la chiamata.

Marsilio: giovedì la delibera in Conferenza Stato Regioni