Venerdì 05 Marzo 2021

Politica

Caccia Abruzzo, Imprudente: al lavoro per proroga a gennaio

23/11/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Caccia Abruzzo, Imprudente: al lavoro per proroga a gennaio

Il problema più grande restano i cinghiali ed il vicepresidente della giunta regionale chiede che si recuperino i giorni persi causa Covid per la caccia agli ungulati in braccata.

Il Vicepresidente della giunta regionale con delega all'Agricoltura e alla Caccia Emanuele Imprudente comunica che, nei giorni scorsi oltre ad inviare richieste a Prefettura e Governo, ha dato mandato agli uffici regionali di verificare con ISPRA in merito alla possibilità di prorogare a gennaio l'attività venatoria, recuperando anche i giorni persi per la caccia al cinghiale in braccata a causa dell'entrata dell'Abruzzo in zona rossa. La situazione nella regione Abruzzo come in Italia è critica per i numerosi danni che la specie arreca alle colture agricole, come testimoniato dalle accorate segnalazioni delle organizzazioni professionali agricole, e per gli incidenti stradali; per questo perdere la possibilità di poter diminuire la consistenza della popolazione con la caccia in braccata non è assolutamente sostenibile. "Stiamo predisponendo la richiesta di parere all'ISPRA, che dai primi contatti avuti si è resa disponibile a venire incontro alle criticità della Regione".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, è stato ricevuto, questa mattina a Roma dalla Ministra per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, per affrontare diversi argomenti di fondamentale importanza per lo sviluppo dell’Abruzzo.

Nascono i coordinamenti e ci si avvia alla campagna di tesseramenti. Il coordinamento abruzzese del partito è guidato da Mimmo Srour.

In vista del nuovo Polo logistico che sorgerà all'ex autoporto Il Segretario provinciale del Pd Cordisco sottolinea l'importanza di avviare un percorso di dialogo.

"Si coprirebbe quasi un terzo della popolazione scolastica delle scuole medie superiori con notevoli benefici circa la prevenzione di focolai".