Lunedì 27 Maggio 2024

Politica

Abruzzo, D’Eramo (Masaf): Con infrastrutture adeguate spinta a turismo enogastronomico anche in aree interne

24/02/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Abruzzo, D’Eramo (Masaf): Con infrastrutture adeguate spinta a turismo enogastronomico anche in aree interne

“L’enoturismo e il turismo gastronomico si stanno affermando sempre di più di anno in anno, il cibo rappresenta per il 17% degli italiani la principale motivazione di scelta del luogo dove trascorrere le vacanze e per il 56% uno dei criteri su cui basare la scelta della propria meta".

"I vini, i prodotti tipici, la cucina rappresentano al tempo stesso la nostra cultura e la nostra ricchezza e possono contribuire allo sviluppo delle aree interne e di montagna. Il nostro obiettivo è che queste eccellenze possano essere sempre più conosciute e valorizzate. Perché ciò sia possibile occorre garantire infrastrutture adeguate, perché sono condizione essenziale per contrastare lo spopolamento”. Lo ha detto il sottosegretario al ministero dell’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Luigi D’Eramo, intervenendo oggi all’evento “Enoturismo Abruzzo, persone e territori in Movimento” che si è tenuto al teatro comunale di Loreno Aprutino. “Insieme alle associazioni che hanno dato vita al Patto di Spello lavoreremo perché il turismo enogastronomico possa continuare a crescere, in Abruzzo e nel resto del Paese”, ha concluso il sottosegretario.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lega Luigi D'Eramo

Potrebbero interessarti

Sono 32 i candidati della seconda civica a sostegno del Sindaco uscente

Il consigliere comunale di Azione interviene sulla vicenda della storica azienda di trasporto frentana, tra cambi al vertice e un bando per individuare un partner privato.

La consigliera di Lanciano in comune: “E’ un fatto che l’orientamento del presidente Marsilio è quello di vendere la società, come è un fatto che il presidente Amoroso abbia cercato di scoraggiare questa scelta."

Dichiarazione dei senatori abruzzese e molisano di Fratelli d’Italia, componenti della commissione Antimafia, Etelwardo Sigismondi e Costanzo Della Porta, nel giorno del 32esimo anniversario dell'attentato terroristico mafioso in cui fu ucciso il giudice Falcone