Venerdì 04 Dicembre 2020

Eventi

QUATTROCENTO PERSONE ALLA CIASPOLATA DI COPPO DELL'ORSO

07/03/2012 - Redazione AbruzzoinVideo

7 marzo 2012. Sono circa quattrocento le persone che parteciperanno alla ciaspolata di Coppo dell'Orso, manifestazione escursionistica sulla neve, che si svolgerà domenica undici marzo prossimo a Villavallelonga, alle porte del Parco Nazionale d'Abruzzo. Alla manifestazione, organizzata dal Club Alpino Italiano Coppo dell'Orso, prenderanno parte le sezioni CAI di tutto l'Abruzzo, di Frosinone, Foggia ed altre Città del centro Italia. E' prevista la partecipazione del Presidente regionale del CAI, Eugenio Di Marzio, oltre ai dirigenti del CAI dell'Aquila. I percorsi escursionistici saranno due: uno pianeggiante di circa cinque chilometri, tre ore di cammino e uno di altitudine, tre ore di cammino, che raggiungerà il rifugio di Coppo dell'Orso a circa millenovecento metri di quota. Non sono previste particolare difficoltà per il percorso pianeggiante che è alla portata di tutti. Ricco il programma delle manifestazioni collaterali comprese quelle gastronomiche legate al recupero delle tradizioni culinarie del territorio. Il Presidente del CAI di Coppo dell'Orso, Michele Morisi, ha ringraziato l'Amministrazione comunale di Villavallelonga per la disponibilità dimostrata dal Sindaco Martorano Di Cesare a predisporre le strutture logistiche per l'accoglimento delle quattrocento persone che animeranno la manifestazione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Nonostante l'emergenza Covid è stato organizzato con gli studenti un bel momento di riflessione sui valori della pace e dell'inclusione

Sono stati consegnati ieri mattina, in occasione della partenza della decima tappa del Giro d’Italia a Lanciano, i quattro gioielli Evol ai ciclisti vincitori della tappa San Salvo - Roccaraso.

Sabato prossimo, 10 ottobre 2020, nella località in provincia di Isernia si celebrano i frutti più autentici del territorio tra laboratori del gusto, escursioni, visite guidate, street band, il mercato dei produttori biologici e artigianali e tante esperienze da vivere.

Le due e quattro ruote “vintage” esposte in piazza Unità d’Italia