Marted 25 Febbraio 2020

Economia

Stabilimento Amazon a San Giovanni Teatino, il Comune incontra GiGroup

07/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Stabilimento Amazon a San Giovanni Teatino, il Comune incontra GiGroup

Il Sindaco Luciano Marinucci: “La preselezione da parte di GiGroup per 50 operatori di magazzino, sarà effettuata in sinergia con il nostro sportello dedicato ai disoccupati”.

Oggi pomeriggio il Sindaco Luciano Marinucci ha incontrato i responsabili della GiGroup Spa, agenzia per il lavoro incaricata da Amazon per il supporto alle assunzioni, in vista dell’apertura di un nuovo deposito di smistamento a San Giovanni Teatino, prevista per i prossimi mesi. Obiettivo dell’incontro, instaurare una proficua collaborazione con lo Sportello Sangiò Lavoro, in modo da consentire ad Amazon di valutare le candidature di persone residenti nel territorio. Per GiGroup Spa sono intervenuti all’incontro Francesco Saturno, Solution Implementation Expert, Emanuela Amabili, della Direzione Operativa Adriatica, e Roberta Perugini, dell’Area Manager Adriatica Sud, che hanno compilato il modulo di adesione per offerta di lavoro dello Sportello Sangiò. “L’apertura di un nuovo deposito di smistamento Amazon – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – è una grande opportunità per il nostro Comune. È premura della mia amministrazione, quindi, favorire un opportuno coordinamento fra la GiGroup e il nostro sportello Sangiò Lavoro, in modo da consentire ad Amazon, in assoluta trasparenza, di valutare la candidatura di chi vive a San Giovanni Teatino e non solo”.



Lo Sportello Sangiò Lavoro farà da intermediario nella fornitura di candidature che rispecchino i profili professionali ricercati: 50 operatori di magazzino, preferibilmente in possesso di un patentino per muletto, autonomi nel raggiungere il posto di lavoro. Si richiede inoltre flessibilità oraria e disponibilità al turno notturno. Sulla base dei profili forniti da Sangiò Lavoro, GiGroup Spa effettuerà una preselezione di candidati da proporre ad Amazon. “Invito tutti i cittadini interessati – continua il Sindaco – a iscriversi allo Sportello Sangiò Lavoro, che rimane comunque un punto di riferimento per tutte le aziende che desiderano assumere nella nostra città. In base alle posizioni richieste, GiGroup richiederà, nel più completo anonimato, i profili professionali più adeguati, per un’opportuna valutazione. Ricordo che lo Sportello è aperto il mercoledì e il venerdì, dalle 9.30 alle 12, e che è necessario presentare il proprio curriculum vitae con foto, meglio se in formato europeo, un documento di identità, il proprio codice fiscale e ogni genere di documentazione che possa riguardare il profilo professionale e lo stato occupazionale del candidato”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Al via un ambizioso progetto che inviterà giovani e famiglie a scegliere le zone antiche dei paesi per vivere, lavorare e guardare al futuro: incentivi, progettazione di qualità e azioni strategiche

Quali sono le nuove competenze e i job profile richiesti dalla Quarta rivoluzione industriale e pronti a raccogliere la sfida di Industria 4.0? Sono a rischio numerosi posti di lavoro o, al contrario, è necessaria una riconversione e riqualificazione delle competenze, in particolare in ambito automotive?

Sportelli bancari chiusi a doppia mandata per le piccole imprese e gli artigiani abruzzesi. L’ennesima conferma di quanto il credito sia diventato ormai un miraggio per alcune categorie produttive della nostra regione arriva da uno studio realizzato, per conto della Cna Abruzzo, da Aldo Ronci.

La Federazione Regionale di Casartigiani Abruzzo ha analizzato i dati di Unioncamere dai quali è emerso come l’Artigianato abruzzese abbia ancora vigore.