Marted 16 Agosto 2022

Economia

PNNR, Luigi D'Eramo: contributo a fondo perduto per efficientare strutture turistiche

10/09/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
PNNR, Luigi D'Eramo: contributo a fondo perduto per efficientare strutture turistiche

Il segretario regionale e deputato della Lega annuncia la decisione concordata dal Ministro del turismo e dalla Sottosegretaria Viana Gava.

“Il settore del turismo è uno di quelli che più ha sofferto a causa della pandemia. In quest’ottica e in linea con quanto tracciato dal Pnrr, sarà proposto un contributo a fondo perduto, fino a 200 mila euro, per le imprese del settore turistico ricreativo per l’efficientamento energetico. Lo annuncia il segretario della Lega Abruzzo e deputato Luigi D'Eramo.

"A concordarlo sono stati Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo, e Vannia Gava, Sottosegretaria al ministero della Transizione ecologica. Il contributo sarà rivolto alle imprese alberghiere, alle attività agrituristiche, alle strutture ricettive all'aria aperta e alle imprese, in forma singola o associata del comparto turistico ricreativo, agli stabilimenti balneari e i porti turistici. Le spese di efficientamento energetico dovranno essere pari almeno al 35% e si prevede che il contributo concesso potrà essere aumentato del 10% per l’imprenditoria femminile, giovanile e le cooperative “.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Lega Luigi D'Eramo

Potrebbero interessarti

Lo annuncia Filcams Cgil Abruzzo Molise: i lavoratori e le lavoratrici scioperanno per vedere rispettati i propri diritti

Il Presidente della regione Abruzzo: “Stiamo lavorando con curatela fallimentare per dare un futuro anche alle terme di Caramanico”

Il presidente della regione Abruzzo Marco Marsilio: "L'auspicio che si possa raggiungere la piena occupazione e quindi quota 1000 posti di lavoro, prima dei tre anni previsti".

È online, ed operativo da oggi, il portale internet nextappennino.gov.it attraverso il quale i cittadini, le imprese e le amministrazioni pubbliche potranno informarsi ed accedere alle risorse e alle agevolazioni del Fondo complementare al Pnrr per le aree danneggiate dai terremoti del 2009 e del 2016 in Centro Italia.