Giovedì 02 Aprile 2020

DA REGIONE ABRUZZO 600.000 EURO (FONDI FAS) PER PISTA CICLOPEDONALE QUARTIERE OLMO DI RICCIO LANCIANO

17/06/2015 - Redazione AbruzzoinVideo

LANCIANO - La Regione Abruzzo ha destinato un finanziamento di 600.000 euro al Comune di Lanciano per il progetto della pista ciclopedonale da realizzare nel quartiere Olmo di Riccio.

Il finanziamento deriva da fondi PAR FAS 2007-2013 e dall'impegno assunto dal Presidente della Giunta Regionale Luciano D'Alfonso nella visita dello scorso 28 aprile a Lanciano. Il Comune di Lanciano dovrà presentare la documentazione inerente il progetto esecutivo nel più breve tempo possibile insieme alle autorizzazioni di rito per la cantierabilità dell'opera, che sarà realizzata in tempi ragionevolmente brevi.

 

Il Presidente Luciano D'Alfonso ha mantenuto la parola data e sposato in pieno il nostro progetto di mobilità alternativa in uno dei quartieri più importanti e popolosi della città. 'Lanciano cambia' non è solo uno slogan – dichiara il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo - ma la realtà sotto gli occhi dei cittadini che in questi mesi stanno assistendo ai lavori per le rotonde che snelliranno il traffico, soprattutto automobilistico, da e per l'autostrada. Sono particolarmente felice del fatto che a breve vedranno partire anche i lavori per la realizzazione di un percorso riservato alle biciclette e alla mobilità alternativa nel cuore di Lanciano: la nostra è una città che si è ormai avviata inesorabilmente e irrevocabilmente verso un'idea di comunità fondata sul rispetto dell'ambiente, sulla mobilità a impatto zero e sul concetto che una strada pubblica non è ad uso esclusivo delle auto. La strada è ancora lunga, ne siamo consapevoli, ma siamo nella direzione giusta”.

 

 

Esprimo grande soddisfazione per il finanziamento di un progetto in cui credo fortemente e che non prevede solo la pista ciclabile ma la valorizzazione di un intero quartiere – spiega l'assessore alla Mobilità e al Traffico, Pino Valente - sono infatti previsti il rifacimento dei marciapiedi, della pubblica illuminazione e dell'asfalto, l'introduzione dei sensi unici su via del Mare e su via Panoramica e la pista ciclabile. Una vera e propria rivoluzione della mobilità che migliorerà la qualità della vita dei residenti e di quanti aspettavano questi interventi da troppi anni".

CONDIVIDI: