Marted 18 Gennaio 2022

Cultura

Presentata a Lanciano la XXX edizione della rassegna “RISCOPRIAMO IL PRESEPE”

02/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo

Dal 4 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022 - Auditorium Diocleziano di Lanciano (Ch)

Compie trent’anni la rassegna di presepi artistici "Riscopriamo il Presepe”, organizzata dall'Associazione artistico-culturale "Amici di Lancianovecchia" nei locali dell’Auditorium Diocleziano di Lanciano (Ch), da sabato 4 dicembre 2021 a domenica 9 gennaio 2022. Come da tradizione, e dopo lo stop forzato dello scorso anno, sono attesi espositori e presepisti da numerose regioni d'Italia, che grazie alla qualità e alla bellezza delle loro creazioni contribuiscono a far conoscere ai visitatori l'antica ma sempre attuale arte del presepe, rafforzando il prestigio della manifestazione presepistica più antica di Lanciano.


La mostra, inserita nel cartellone delle manifestazioni natalizie del Comune di Lanciano, è strutturata nelle seguenti categorie:
- PRESEPISTI (XXX edizione), con opere di importanti espositori provenienti dall'Abruzzo e da numerose regioni italiane;
- NATIVITA' NELL'ARTE (XXV edizione), Dedicata per l’occasione al compianto maestro Domenico Nicolangelo che sarà omaggiato con l’esposizione di alcune sue opere e di diversi pezzi d’arte della sua collezione personale
- CONCORSO DELLE SCUOLE (XXVII edizione), riservato alle classi degli Istituti dell'Infanzia e delle Scuole Primarie e Medie della Provincia di Chieti;
- PREMIO "GIULIANO PIZZACALLA" (XI edizione), dedicato all'indimenticato Giuliano, custode del Diocleziano e collaboratore instancabile della cultura lancianese. Questo riconoscimento premia il miglior presepe realizzato dalle associazioni cittadine;
- PRESEPE UMORISTICO “STALLA SATIRA: IL PRESEPE DELLO SPIRITO” (IX edizione), un'idea nata dalla collaborazione col fumettista frentano Tommaso Di Francescantonio, che espone insieme ad altri vignettisti i bozzetti che affrontano in maniera satirica alcuni temi legati alla tradizione natalizia
Tutti i presepisti, le scuole e le associazioni partecipanti sarannopremiate con una stampa artistica, realizzata dall’artista Daniele De Luca.

L’Associazione artistico – culturale “Amici di Lancianovecchia” in collaborazione con l’Unione Culturale Filatelica e Numismatica “Anxanum” con l’intento di celebrare la rassegna ha organizzato all’interno del percorso espositivo una mostra filatelica a soggetto natalizio realizzando inoltre una cartolina ricordo (disponibile in tre versioni) ed un annullo speciale raffigurante “L’Adorazione dei Magi” opera del maestro Leonardo Da Vinci, conservata presso la Galleria degli Uffizi di Firenze.


NOTA
L’ingresso alla rassegna resta come di consueto quello dell’auditorium Diocleziano, cambia invece l’uscita che per ragioni di sicurezza e distanziamento imposto dalla pandemia, sarà ubicata presso la chiesa dei Santi Legonziano e Domiziano (visibile su piazza Plebsicito e raggiungibile dall’auditorium attraverso il percorso archeologico del Miracolo Eucaristico)
L’ingresso alla rassegna sarà consentito esclusivamente ai visitatori in possesso di greenpass, la cui effettiva validità sarà verificata dal personale della mostra, all’ingresso dell’auditorium. Restano naturalmente in vigore tutte le disposizioni in materia sanitaria, volte a contenere la pandemia da Sars Covid-19 che prevedono l’obbligo di indossare la mascherina, il distanziamento e l’igiene delle mani.

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

Conclusa la 17esima edizione del concorso promosso dall’Associazione “Domenico Allegrino” Odv e dedicata quest’anno al tema “E' bello vivere! 121 i vincitori che hanno scritto poesie, realizzato disegni, testi e fotografie sull’argomento.

Massimiliano Gallo e Stefania Rocca interpreti de “IL SILENZIO GRANDE” di Maurizio De Giovanni per la regia di Alessandro Gassman.

Si è tenuta oggi, 14 gennaio 2022, nel Salone d’Onore Benito Lanci, della Casa di Conversazione di Lanciano, la cerimonia di conferimento al merito per l’opera svolta in campo professionale, artistico e musicale al Maestro Matteo Cicchitti

"La notizia fatta circolare circa una decurtazione delle risorse destinate dal Comune all’edizione 2022 dei Premi è infondata"