Venerdì 23 Febbraio 2024

Cultura

Scuola Civica di Musica Lanciano, con il Concerto al Fenaroli si conclude con successo il Campus formativo “costruiamo con la Musica”

10/12/2023 - Redazione AbruzzoinVideo

La quattro giorni di formazione, con seminari, corsi, prove, che si è conclusa con un concerto al Teatro Fenaroli, ha suggellato l’importante ruolo della scuola civica nell’ambito del Sistema Abreu che vede la musica come riscatto sociale

La Scuola Civica di Musica di Lanciano grazie alla tenacia e alla lungimiranza del Maestro Roberto De Grandis, ha ospitato una quattro giorni di formazione musicale di livello accogliendo con entusiasmo l'orchestra dei cori giovanili aderenti al rinomato sistema Abreu.

Questo innovativo modello didattico musicale, ideato e promosso da José Antonio Abreu, propone un sistema di educazione musicale pubblica diffuso e capillare, con accesso gratuito e libero per bambini di ogni estrazione sociale e quindi un sistema volto a raggiungere obiettivi di inclusione. La scuola Civica di Lanciano è diventata membro del sistema Abreu e grazie anche alla sensibilità dell'amministrazione comunale, che attraverso l'assessorato alle politiche sociali, ha intercettato fondi per permettere a questa lodevole iniziativa di concretizzarsi, si sta muovendo e sta lavorando per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi.

Da mercoledì a sabato, la Scuola Civica e il Teatro Fenaroli sono stati il palcoscenico di intense prove d'orchestra, seminari di formazione del sistema Abreu e incontri e prove dell’orchestra nazionale Junior del Sistema Italiano. I seminari sono stati tenuti dai docenti venezuelani Karen Velazquez, Josbel Puche e Aimon Mata per la sezione archi, per la sezione fiati dal docente José Vera.

Sabato alle 19, al culmine di questo straordinario evento si è tenuto sul palco del Teatro Fenaroli il concerto finale dell'orchestra Junior del Sistema Italiano, diretta con maestria da José Jesus Olivetti, e del coro "Manos a Blancas" del Nucleo Libera Musica di Pesaro, sotto la direzione di Loredana Giacobbi. José Jesus Olivetti, virtuoso del violino e direttore d'orchestra venezuelano, ha ricevuto la sua formazione direttamente da Abreu, dimostrando il potenziale globale del sistema Abreu.

La Scuola Civica di Lanciano, già apripista di questa rivoluzionaria offerta didattica inclusiva, sta aprendo nuove strade per altre scuole musicali, promuovendo un'educazione musicale accessibile a tutte le fasce della società. La scelta di organizzare il meeting e il concerto a Lanciano è stata motivata dal sistema Italiano dalla “Volontà di coinvolgere attivamente il nuovo nucleo di Lanciano istituzione civica di musica Fedele Fenaroli, partner fondamentale della manifestazione grazie all’ampia disponibilità del suo presidente Maestro Roberto De Grandis, che con grande abnegazione ha seguito tutti gli aspetti organizzativi collaborando con il direttore del sistema Italia maestro Francesco de Zan”.

Roberto De Grandis, presidente della Scuola Civica, ha sottolineato l'impegno costante nei confronti di investimenti significativi, specialmente nella strumentazione elettronica e negli strumenti ad arco. Questi saranno concessi gratuitamente agli alunni del sistema Abreu, garantendo un'opportunità senza barriere economiche.

Per il prossimo anno, la Scuola Civica annuncia con orgoglio oltre 150 allievi iscritti a vari dipartimenti musicali, tra cui classica, moderna, jazz ed elettronica. Inoltre, più di 200 alunni delle scuole di infanzia e primaria di Lanciano parteciperanno ai corsi di propedeutica musicale, consolidando il ruolo della scuola nel tessuto culturale della comunità. La Scuola Civica di Musica di Lanciano continua a promuovere una sinergia maggiore tra generi musicali, dimostrando che la musica è un linguaggio universale che può unire le persone attraverso la diversità, la musica quale mezzo per il riscatto sociale, la musica come mezzo per promuovere e sviluppare nei giovani la capacità di stare bene insieme.

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Un progetto ideato e promosso dal presidente della Scuola civica di Musica De Grandis e sposato con interesse dall'assessorato all'Istruzione del Comune di Lanciano guidato dal dottor Angelo Palmieri

Lisa Di Giovanni, originaria di Teramo, è stata scelta dalla giuria per “lo straordinario contributo profuso nell’arricchimento e nella promozione della cultura e della ricerca nella Città di Roma”.

Al circolo Aternino sito di Pescara, nell'ambito di "Pescara in Arte", organizzata da Endas Abruzzo e curata dal critico d'arte Massimo Pasqualone, è stato presentato "Diamanti grezzi", il libro di Carlo Colucci. Il volume nasce dalla necessità di comunicare ai giovani seguendo la linea del cuore, e col cuore scritto.

Far riscoprire le radici e riaccendere la passione per la coltivazione dei vigneti autoctoni, il corso Universitario a Pretalucente traccia il sentiero per una rinascita Vitivinicola di un territorio