Marted 28 Maggio 2024

Cronaca

USURA: LANCIANO, 5 ARRESTI E BENI SEQUESTRATI

22/01/2013 - Redazione AbruzzoinVideo

22 gennaio 2013. Sui dieci provvedimenti cautelari chiesti dalla procura per concorso in usura ed estorsione aggravata, il gip di Lanciano, Massimo Canosa, ne ha accolti cinque e riguardano tutte persone residenti a Lanciano arrestate oggi all'alba. Si tratta dei fratelli Gennaro e Ferdinando Malvone, di 43 e 47 anni, originari di Torre Annunziata, i fratelli Rocco e Antonio Buccini, di 29 e 26 anni, originari di Santa Maria Capua Vetere, tutti rinchiusi nel supercarcere frentano e Roberto Spinelli(45), ai domiciliari. L'indagine, coordinata dal pm Rosaria Vecchi, e condotta dal capitano dei carabinieri Massimo Capobianco, era partita lo scorso anno su denuncia dei sei vittime, tutti commercianti in crisi di liquidità e con difficoltà di accesso al credito. "Le vittime - dice la Vecchi - erano divenuti un bancomat per gli usurai con pagamento di 500 euro settimanali che appena coprivano gli interessi e non intaccavano il capitale. In alcuni casi per un prestito di mille-due mila euro, in pochi mesi la restituzione erano giunta a 80 mila euro, ma ci sono casi di vittime che hanno dovuto pagare oltre 100 mila euro ". La procura ha inoltre ottenuto il sequestro preventivo di beni quali 23 auto, tra cui due fuoristrada, una villa a Castelfrentano (Chieti), immobili a Torre Annunziata, 1 un bar e terreni a Lanciano, due appartamenti a San Vito (Chieti), conti correnti. Gli altri indagati a piede libero sono famigliari degli arrestati.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Un 47enne di Ateleta (L'Aquila), coinvolto nell'incidente del pulmino Anffas di Castel di Sangro avvenuto il 28 marzo scorso sulla statale 83 Marsicana, è deceduto nell'ospedale San Salvatore dell'Aquila. L'uomo era stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione

Alle ore 06.50 circa di questa mattina, una squadra dei Vigili del Fuoco di Pescara è intervenuta in viale Primo Vere a Pescara a seguito di un incidente stradale.

Un uomo di 56 anni, originario di Atessa e residente ad Agnone, è rimasto gravemente ferito stamane in un incidente stradale avvenuto intorno alle 10.40 nel centro abitato di Villa S Maria, in via Sopra gli Orti