Mercoledì 26 Febbraio 2020

Cronaca

PESCARA: Arrestati in flagranza di reato 2 rapinatori che avevano rapinato una villa.

06/02/2018 - Redazione AbruzzoinVideo

La Polizia di Stato ha arrestato in flagranza un cittadino bosniaco ed uno italiano sopresi poco dopo aver effettuato una rapina in casa.

I due arrestati si erano introdotti con l’aiuto di altri due complici in un’abitazione all’interno della quale si trovavano un’anziana signora ed il figlio.

I 4 malviventi armati di cacciaviti hanno percosso con violenza l’uomo, costringendolo a consegnare loro alcuni preziosi e soldi in contanti che erano custoditi in una cassaforte, per un ammontare ancora da quantificare con esattezza.

Subito dopo il fatto è stato tempestivo l’intervento delle Volanti e dei poliziotti della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica, allertati dalla chiamata della vittima al 113.

Nell’immediatezza della rapina però il Vice Dirigente della Squadra Mobile Dott. Dante Cosentino, libero dal servizio, trovandosi a transitare nei paraggi dell’abitazione, ha individuato, bloccandolo, uno dei due rapinatori che si era nascosto in un casolare abbandonato ubicato nelle vicinanze.

A distanza di pochi minuti, un altro rapinatore è stato individuato ed arrestato.

Gli arrestati sono stati identificati in M.R. nato in Bosnia Erzegovina il 19.03.1995, incensurato ed irregolare sul Territorio Nazionale, e H.S. nato a Roma il 4.10.1995, entrambi domiciliati a Roma.

Buona parte della refurtiva è stata recuperata addosso ad uno dei rapinatori. Uno dei mezzi usati per raggiungere Pescara è stato individuato e sequestrato.

 

La vittima è stata trasportata in ospedale per le cure del caso e successivamente dimessa con prognosi di 10 giorni.  

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il personale straordinario dovrà rispondere ai cittadini che contatteranno il numero verde già istituito dall’Azienda, 800 860 146, per saperne di più su norme di comportamento in situazioni di rischio

Sono risultati tutti negativi al Covid 19 i test eseguiti nella tarda serata di ieri all’ospedale di Pescara su 6 pazienti, tra cui 3 minorenni. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della salute della Regione.

Nessuna emergenza nel nostro territorio, ma dobbiamo essere attenti e vigili

Stabiliti protocolli operativi nel rispetto di quanto previsto dal nuovo decreto.Lo comunica la Asl Lanciano Vasto Chieti