Venerdì 18 Ottobre 2019

Cronaca

Omicidio giovane mamma Nereto, Mancinelli: invito a denunciare

10/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Omicidio giovane mamma Nereto, Mancinelli: invito a denunciare

"In qualità di referente per la provincia dell’Aquila dell’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, esprimo vicinanza alla famiglia della giovane mamma di Nereto, vittima di omicidio in ambito domestico, che lascia una bambina di soli sei anni, e contestualmente invito le vittime di violenza a denunciare."

A dirlo è Chiara Mancinelli, consigliere comunale dell'Aquila in un comunicato stampa. - "Ricordo che da agosto è in vigore il cosiddetto 'Codice Rosso': con la Legge 69/2019, infatti, è previsto che le Vittime di violenza siano ascoltate dal pm entro le 72 ore successive all'iscrizione della notizia di reato, affinché il pm stesso possa adottare misure cautelari di protezione in favore di chi ha presentato la denuncia. Invito ancora una volta le vittime di violenza, uomini o donne, a denunciare prontamente e a rivolgersi alle istituzioni: solo così potranno essere adeguatamente tutelate". -Conclude Chiara Mancinelli

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud, hanno recuperato in A14 nei pressi del casello di Poggio Imperiale , direzione Sud, un autocarro rubato nella notte in provincia di Milano

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, hanno sottoposto a sequestro le quote di una società di capitali operante nel settore immobiliare ed un’autovettura, riconducibili di fatto ad un imprenditore fallito già destinatario di misura cautelare nello scorso mese di maggio

Incidente stradale stamane intorno alle 9.45 sulla strada provinciale 23, poco distante dal centro abitato della frazione di Caprara di Spoltore, in provincia di Pescara.

Gli uomini del Capitano Vincenzo Orlando, nella tarda serata di ieri, nel corso di uno specifico servizio posto in essere per l’individuazione di potenziali spacciatori, nell’area della Val di Sangro hanno intercettato un veicolo Fiat Grande Punto con a bordo due giovani che, dopo aver effettuato una repentina manovra di svolta, riprendeva la corsa a forte velocità.