Lunedì 25 Maggio 2020

Cronaca

La villa comunale di Atessa torna a nuova vita grazie ad un accordo tra Comune e Valagro

10/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

Il colosso Valagro partecipa, con fondi propri, agli interventi di ristrutturazione della villa comunale di Atessa.

L’accordo tra la multinazionale, leader globale nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e specialità nutrizionali per le piante, e l’amministrazione civica è stato siglato oggi. L’intesa, valida fino al 2022, nasce dalla volontà della Giunta di cercare una sponsorizzazione finanziaria per la valorizzazione e la manutenzione dell'area. Gli interventi di riqualificazione prevedono la fornitura e la messa a dimora di alberi ed arbusti - di robinia, madonnina, photinia e rosmarino prostrato -; la potatura periodica e la cura delle piante; la manutenzione delle aiuole; il restauro della colonna votiva; la realizzazione di un bagno e il miglioramento della fontana, con realizzazione di un impianto di ricircolo dell'acqua. Valagro corrisponderà al Comune 35mila euro complesivi, a trance, da usare per la valorizzazione e la conservazione dello spazio pubblico. Dal canto proprio il Comune di Atessa, in quest’operazione investirà oltre 15mila euro. “Si tratta di un intervento importante - dice il sindaco Giulio Borrelli - per il recupero di un’area che per troppi anni è stata abbandonata e trascurata. E’ uno dei polmoni verdi della città e ha bisogno di essere riqualificata, per diventare più attraente, più… green, più bella e attrezzata e, quindi, maggiormente fruibile”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Atessa

Potrebbero interessarti

Soddisfazione di Fsp Polizia: “Non eravamo inopportuni a muoverci per la salute dei colleghi”

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1168, con una diminuzione di 11 unità rispetto a ieri.

I militari del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara, a seguito di missioni di volo e mirata attività di polizia giudiziaria per la tutela del patrimonio ambientale e controllo del territorio, hanno eseguito un intervento nel Comune di Crecchio (CH), individuando un’area con numerosi autoveicoli fuori uso e abbandonati sul terreno vegetale.

In Abruzzo, dall'inizio dell'emergenza, sono stati registrati 3220 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall'Università di Chieti e dal laboratorio dell'ospedale dell'Aquila.