Lunedì 25 Maggio 2020

Cronaca

La Polizia di Stato di Pescara rinviene e sequestra pistola a tamburo, sostanza stupefacente e munizioni a carico di ignoti.

22/07/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
 La Polizia di Stato di Pescara rinviene e sequestra pistola a tamburo, sostanza stupefacente e munizioni a carico di ignoti.

Nella mattinata odierna personale della Squadra Mobile coadiuvato dal personale delle unità Cinofile di questa Questura, nell’ambito del servizio di rafforzamento del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, eseguiva una perquisizione ai sensi dell’art. 103 D.P.R. 309/90 all’interno dell’area comune adibita a ripostiglio dello stabile ubicato in via Basento n.52 di Pescara, settimo piano (sottotetto).

 

 

Nel corso della perquisizione veniva rinvenuta e sequestrata una pistola a tamburo con marca e matricola abrasa e sostanza stupefacente e precisamente: gr 262.20 di eroina e gr. 2 di cocaina, gr 0.80 di marijuana oltre ad un bilancino di precisione. All’interno del ripostiglio venivano rinvenute e sequestrate n. 69 cartucce cal. 9 flobert corto; n. 2 cartucce cal. 7.65 e n. 1 cartuccia cal. 9 x 21.

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1168, con una diminuzione di 11 unità rispetto a ieri.

I militari del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara, a seguito di missioni di volo e mirata attività di polizia giudiziaria per la tutela del patrimonio ambientale e controllo del territorio, hanno eseguito un intervento nel Comune di Crecchio (CH), individuando un’area con numerosi autoveicoli fuori uso e abbandonati sul terreno vegetale.

In Abruzzo, dall'inizio dell'emergenza, sono stati registrati 3220 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall'Università di Chieti e dal laboratorio dell'ospedale dell'Aquila.

I servizi di controllo delle forze dell'ordine sono volti a verificare il rispetto delle prescrizioni vigenti in materia di contenimento e contrasto del Covid-19