Lunedì 17 Giugno 2024

Cronaca

L'Aquila, interrotto l’affidamento in prova per un 53enne di Paganica, dovrà scontare in carcere il resto della pena

26/03/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
L'Aquila, interrotto l’affidamento in prova per un 53enne di Paganica, dovrà scontare in carcere il resto della pena

Era stato condannato per lesioni personali e tentato esercizio arbitrario delle proprie ragioni. per lui si aprono le porte del carcere di Lanciano

Si interrompe l’affidamento in prova ai servizi sociali per un 53enne e i carabinieri della stazione di Paganica lo trasferiscono in carcere per scontare la parte residuale della pena.

L’uomo, condannato in via definitiva per lesioni personali e tentato esercizio arbitrario delle proprie ragioni, era stato recentemente ammesso al beneficio della particolare misura che si sostituisce alla detenzione. Successivamente, la competente autorità giudiziaria, dopo una serie di valutazioni sull’intrapreso percorso di affidamento in prova del condannato, ha ritenuto stabilire la prosecuzione in carcere della restante pena a poco più di due anni di reclusione. Il provvedimento restrittivo, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Teramo, luogo in cui, tempo addietro, l’uomo ha commesso i reati addebitati, è stato ricevuto dell’Arma di Paganica per l’esecuzione. Immediata la risposta dei militari incaricati, che, da sabato mattina, 25 Marzo, hanno condotto il condannato presso il carcere di Lanciano.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

L'Aquila Carabinieri

Potrebbero interessarti

C'è anche un'impresa con sede operativa a Vasto tra le 22 coinvolte nel gruppo delinquenziale scoperto dalle Fiamme Gialle di Treviso, dedito a truffe ai danni delle società di leasing. Le indagini, coordinate dalla Procura di Treviso, hanno portato alla denuncia di 30 persone Il gruppo proponeva beni industriali inesistenti alle società di leasing e non onorava i contratti.

Approvati Sub-Emendamenti per 7 Milioni di Euro, ma restano dubbi sui tempi di erogazione degli aiuti