Sabato 13 Luglio 2024

Cronaca

FURTI IN APPARTAMENTO A CASTELFRENTANO. ARRESTATO GIOVANE ALBANESE

23/04/2012 - Redazione AbruzzoinVideo
FURTI IN APPARTAMENTO A CASTELFRENTANO. ARRESTATO GIOVANE ALBANESE

23 APRILE 2012. 

Ormai da qualche tempo il territorio frentano è preso di mira da incursori che, nottetempo, provenendo da altre aree ed in particolar modo quella Capitanata o Campana, s’intrufolano nelle abitazioni e asportano oro e soldi. Per far fronte a questo fenomeno, i carabinieri hanno alzato di molto il livello di attenzione, assicurando una presenza sempre più costante, a monitorare le aree maggiormente isolate. Ed è proprio grazie a questa persistente presenza che la scorsa notte è stato possibile trarre in arresto un uomo che stava tentando di introdursi in un’abitazione di Castel Frentano. I carabinieri della locale Stazione, immediatamente allertati da un cittadino che aveva udito dei strani rumori provenire dall’esterno dell’abitazione, hanno potuto individuare l’uomo, fermarlo e, nel procedere alla perquisizione personale, rinvenire il nottolino della serratura di un’altra abitazione in cui poco prima era stato perpetrato il furto. L’uomo, tale DRAGJOSHI Shpresim, 32enne, di origini albanesi e di fatto domiciliato a Gracignano di Aversa (CE), che agiva con dei complici attualmente in corso di identificazione, è stato immediatamente tratto in arresto per concorso in furto e tentato furto in abitazione, in attesa del rito direttissimo che avrà luogo nella mattinata odierna. Da successivi accertamenti, è risultato che lo stesso si trova all’interno del territorio italiano senza permesso di soggiorno

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

carabinieri furti arresto

Potrebbero interessarti

L’uomo è stato anche denunciato per evasione dagli arresti domiciliari

Le sorgenti quasi a secco, a cominciare da quella Del Verde la più importante, continuano a imporre alla Sasi chiusure programmate che coinvolgono un numero sempre maggiore di Comuni della provincia di Chieti.

Ieri pomeriggio, personale della Squadra Mobile, ha tratto in arresto, due fratelli trovati in possesso di 10 kg di hashish suddivisi in ben 95 panetti.

Operazione antidroga della Squadra Mobile smantella un canale di rifornimento tra Roma e Pizzoli